In tendenza

Disabili Melilli, ok alla valutazione dei piani personali al Muscatello di Augusta

"Con Sebastiano Amenta e la sua associazione - spiega la parlamentare - stiamo lavorando a un pacchetto di misure." A partire dall’istituzione dell’anagrafe dei soggetti portatori di handicap, per facilitare loro il disbrigo degli aspetti burocratici e per garantire servizi più efficient

I disabili maggiorenni di Melilli e Augusta non dovranno più spostarsi in estenuanti viaggi verso l’ospedale Umberto I di Siracusa per la valutazione dei piani individuali. Potranno farlo al nosocomio Muscatello di Augusta. A dirlo è il deputato regionale all’Ars e consigliere comunale di Melilli, Daniela Ternullo che parla di “un traguardo di civiltà, ottenuto grazie alla perseveranza della Consulta per le disabilità di Augusta e del suo presidente, Sebastiano Amenta. È lui che ha presentato l’istanza condivisa nei giorni scorsi dal Comune di Augusta, dal distretto socio-sanitario e dalla direzione sanitaria dell’Asp. Spiace per l’assenza ingombrante del sindaco di Melilli e dell’Assessore comunale al ramo, i quali confermano quanto osservato in questi ultimi anni: il disinteresse verso le categorie più fragili”.

Melilli non ha bisogno di fantasmi, ma di un cambio di passo, anche sul delicato versante della disabilità – prosegue la Parlamentare -. Ecco perché con Sebastiano Amenta e la sua associazione stiamo lavorando a un pacchetto di misure.” A partire dall’istituzione dell’anagrafe dei soggetti portatori di handicap, per facilitare loro il disbrigo degli aspetti burocratici e per garantire servizi più efficienti. “Penso all’apertura di un centro diurno con vitto e semiconvitto con ausilio di personale specializzato – spiega -. Penso al rimborso spese ai Caregiver family per viaggi da Melilli verso i centri di terapia e/o per visite specialistiche giustificate da documenti ufficiali. Penso infine all’impiego del 10% della somma proveniente dagli oneri di urbanizzazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Proposte concrete, costruttive, formulate da chi non ha mai abbassato la guardia verso chi merita più rispetto”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo