In tendenza

Distaccamento dei Vigili del Fuoco a Priolo Gargallo, firmata la convenzione

La struttura è stata ultimata mesi fa e si sta completando il trasferimento degli arredi e dei principali impianti di comunicazione. Sul posto saranno presenti 25 unità, dislocate su 4 turni

Il sindaco di Priolo Gargallo, Pippo Gianni e il comandante dei Vigili del Fuoco di Siracusa, Michele Burgio, hanno siglato questa mattina l’accordo per l’apertura del distaccamento di via Prati, a Priolo Gargallo. La consegna delle chiavi avverrà entro la fine dell’anno.

La struttura è stata ultimata mesi fa e si sta completando il trasferimento degli arredi e dei principali impianti di comunicazione. Sul posto saranno presenti 25 unità, dislocate su 4 turni.

Per i Vigili del Fuoco – ha detto il Comandante Michele Burgio – oggi è una giornata importante. Potenzieremo il dispositivo di soccorso nel territorio di Priolo, riducendo i tempi di azione in pochissimi minuti. Un traguardo raggiunto grazie alla perseveranza e all’impegno dei Vigili del Fuoco, del sindaco Pippo Gianni e di tutta l’amministrazione comunale, che nell’ultimo periodo ha consentito una forte accelerazione. Quello di Priolo – ha concluso il Comandante Burgio – sarà il 5° distaccamento della provincia di Siracusa, insieme ad Augusta, Lentini, Noto e Palazzolo; sarà un presidio per i cittadini, li accompagnerà e asseconderà nelle esigenze di soccorso quotidiano”.

Un’operazione – ha sottolineato il sindaco Gianni – partita oltre 15 anni fa con l’Assessore Margagliotti. Se non avessimo completato la sede dal punto di vista strutturale, strategico e burocratico oggi non saremmo qui a festeggiare questo importante traguardo. Dobbiamo dare merito anche all’on. Prestigiacomo che a suo tempo si occupò dell’insediamento dei Vigili del Fuoco a Priolo. Siamo felici – ha concluso il primo cittadino – per l’importanza che riveste il presidio in un territorio come il nostro e perché in un anno di lavoro siamo riusciti a portare a termine quello che in 15 anni nessuno era riuscito a fare”.

Oggi – ha rimarcato l’assessore ai Lavori Pubblici, Tonino Margagliotti – è un momento storico per il Comune di Priolo, che ha raggiunto un importante obiettivo sul piano della sicurezza. Un’attività cominciata nel 2005, quando ero Assessore nell’Amministrazione dell’epoca. Allora si pensava alla ristrutturazione della scuola Pino Rando; decisi invece di attuare un intervento più significativo, la demolizione e la ricostruzione. Il progetto esecutivo fu redatto da un professionista e furono adottati gli atti consequenziali per la sua realizzazione. Con l’insediamento dell’amministrazione Gianni – ha concluso Tonino Margagliotti – abbiamo ritrovato la struttura incompleta e grazie all’esecuzione di svariati lavori e attività abbiamo completato quella che adesso è una caserma all’avanguardia”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo