Sono 1.110 i nuovi positivi al Covid in Sicilia, 162 in provincia di Siracusa

In tendenza

Diventa Reporter Siracusa, valigia nel carrellato dei rifiuti: multa a tutto il condominio

"Mi sono premurato di posizionare il carrellato condominiale del “secco residuo” sul marciapiede e mi sono accorto che all’interno erano stati riposti rifiuti di tutt’altra natura"

In data 4 febbraio 2021 E.F. ci ha segnalato in Ortigia:

Premetto che da più di tre anni ho chiesto e proposto, diverse volte, di produrre opuscoli che regolamentino le corrette modalità della raccolta differenziata, singola o condominiale che sia, in formato plurilingue ma sono sempre stato del tutto ignorato. Vi rappresento il caso di specie, ma considerate che andrebbe “visto” moltiplicandolo per mille volte o forse anche più: Una coppia di stranieri, di nazionalità britannica, ha acquistato un appartamento in questa città, nel quartiere di Ortigia e, come se al nord Europa non sia radicata la cultura che tanto millantano di progresso, civiltà e via discorrendo, non si prendono cura delle normative insistenti nella città che “hanno comperato”, che li accoglie anche se con riservo di gradimento di quest’ultima.

Proprio ieri sera, mercoledì 3 febbraio, mi sono premurato di posizionare il carrellato condominiale del “secco residuo” sul marciapiede e mi sono accorto che all’interno erano stati riposti rifiuti di tutt’altra natura. Stanco di rimediare agli errori, voluti o per colpa, dei trasgressori londinesi ho fatto finta di nulla allo scopo di educarli alle regole previa sanzione amministrativa, e così è stato. Carrellato non ritirato, com’è giusto che sia, e una multa a tutto il condominio. Chi devo ringraziare, oltre me stesso con questa azione kamikaze? La barriera linguistica, parlo solo per me, è una grande frustrazione.

Ho tentato in decine di modi diversi ma i risultati sono sempre stati vani. I londinesi di che trattasi sono divenuti un problema imbarazzante poiché, la figuraccia degli sporcaccioni la facciamo noi altri italiani del condominio de quo con la relativa e mortificante sanzione amministrativa. Ho un ricordo, sull’avviso di pagamento del vecchio canone Rai, ormai inserito di prepotenza nella bolletta dell’energia elettrica, a tergo, c’era la traduzione nelle più disparate lingue. A similitudine di essa, da contribuente, mi aspetto che sia fatto questo e altro. Certo di una rapida e fattiva risposta dell’amministrazione comunale e con l’augurio che la mia proposta possa essere di interesse per la collettività a tutela dell’ambiente, mi congratulo con i cittadini siracusani per l’impegno profuso nella raccolta differenziata, a differenza dei soggetti di che trattasi.

Segnalazione tramite mail


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo