In tendenza

Domani a Siracusa la prima presentazione ufficiale di “Bord de l’eau” di Salvo Salerno

Intermezzi musicali e canori a cura di Davide Salerno e Marta Miccoli

Domani alle 17,30 si terrà la prima presentazione ufficiale del libro “bord de l’eau”, di Salvo Salerno. Relatori Pinella Giuffrida, Corrado V. Giuliano, Aldo Mantineo. Letture di Giorgia D’Acquisto. Intermezzi musicali e canori a cura di Davide Salerno e Marta Miccoli.

La presentazione si svolgerà nei giardini dell’Istituto Comprensivo Elio Vittorini in via Regia Corte 15 Siracusa. Richiesto il green pass. Escluse le prenotazioni, il pubblico verrà ammesso fino a completamento dei posti.

“Bord de l’eau”, un romanzo burlesco quanto scomodo. In un’imprecisata città costiera dell’Italia meridionale, un professore di Accademia di Belle Arti, un tipo un po’ sui generis, ma molto preparato, chiede alla locale Soprintendenza di riconoscere e vincolare quella che egli sostiene essere la sua scoperta di un importante bene culturale immateriale. Da quel momento si innesca una surreale e movimentata vicenda, nella quale i malintesi causati dalla superficialità e doppiezza di alcuni personaggi, si impastano con le grossolane furbizie e le prepotenze del gruppo di potere cittadino, determinato a sottrarre la scoperta al professore, fino al clamoroso coup de théâtre finale.

Salvo Salerno, mettendo in opera un inedito stile corrosivo e ritmico, scrive questo graffiante romanzo burlesco in forma di reportage giornaliero, alternando salaci siparietti comico-surreali a narrative più amare e intimistiche, e, trattando del paradosso come fosse normalità, propone la sua originale versione dell’eterno confronto-scontro tra la Cultura, apparentemente disarmata e il Potere, apparentemente imbattibile.

Salvo Salerno, siracusano, è avvocato e dirigente della Regione siciliana nel settore del Turismo. Professionalmente si è occupato di tutela dei beni ambientali e del patrimonio culturale.
Ha pubblicato in materia di diritto degli Enti Locali e dei Beni Culturali. Cultore di storia e letteratura antica, è attivo nella sua città, nelle associazioni di tutela dei beni storico-culturali e ambientali, oltre che in circoli letterari. Ha in precedenza pubblicato i romanzi Era solo il mio nome (2017) e Il tuo sguardo lontanissimo (2019).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo