fbpx

Riapertura di nidi e materne: approvate le linee guida per la ripresa delle attività

Dopo lo spettacolo tricolore, l’Amerigo Vespucci salpa le ancore e lascia Siracusa

Il comandante di vascello, Bacchi, ieri sera ha raccontato ai microfoni la cerimonia che si è svolta a bordo, quest'anno in maniera molto diversa rispetto agli anni passati, causa Covid

Spettacolo mozzafiato, ieri sera, della nave scuola Amerigo Vespucci illuminata con il tricolore nel porto grande di Siracusa. Folla di cittadini accorsi sul posto, anche nel primo pomeriggio, incantati dal fascino della nave più bella del mondo.

Tutto è andato secondo programma. Alle 20.30 si è svolta la suggestiva cerimonia di ammaina bandiera, poi le note dell’Inno di Mameli e infine l’illuminazione con i colori dell’Italia. Tanta emozione, seppure a distanza, anche per la stampa, in quanto la nave è stata decretata Covid free, motivo per il quale nessuno sarebbe potuto salire sul veliero.

Il comandante di vascello, Bacchi, ieri sera ha raccontato ai microfoni di Siracusanews la cerimonia che si è svolta a bordo, quest’anno in maniera molto diversa rispetto agli anni passati, causa Covid.

“L’emergenza ha cambiato tutto quest’anno – dice Bacchi – ma in questa circostanza stiamo particolarmente apprezzando la vita in mare, ancora più di prima, anche perchè siamo costantemente in navigazione a vela”.

L’Amerigo Vespucci rimane al Porto di Siracusa fino al primo pomeriggio di oggi, e poi riprenderà la navigazione. A bordo 106 allievi Ufficiali della 1’ classe dell’Accademia Navale assieme all’equipaggio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo