In tendenza

Ecosostenibilità ed efficientamento energetico nelle Aree Marine Protette: martedì incontro al Plemmirio

Parola d’ordine ecosostenibilità, ridurre al massimo l’impatto ambientale di ogni tipo di azione dell’uomo sulla Terra, perché le risorse vengano preservate per le generazioni future

Parola d’ordine ecosostenibilità, ridurre al massimo l’impatto ambientale di ogni tipo di azione dell’uomo sulla Terra, perché le risorse vengano preservate per le generazioni future.

Si parlerà di questo e di “buone pratiche” da mettere in opera nelle Aree Marine Protette, nell’incontro promosso dalla Capitaneria di Porto di Siracusa in collaborazione con l’Amp Plemmirio e l’amministrazione comunale, martedì 15 giugno alle 10, nella sala “Ferruzza-Romano” nella sede dell’Amp Plemmirio.

Saranno presenti la presidente dell’Amp siracusana Patrizia Maiorca, il sindaco Francesco Italia, il comandante della locale Capitaneria di Porto Luigi D’Aniello, nel ruolo di relatori si avvicenderanno il capitano di fregata Enrico Martis , l’assessore comunale alle aree protette Carlo Gradenigo, il coordinatore consortile dell’Amp Plemmirio Sabrina Zappalà.

All’incontro sono stati invitati a partecipare tra gli altri, nel rispetto delle vigenti norme anticovid, rappresentanti dell’Istituto Nautico, della Lega Navale, le associazioni ambientaliste, i diving e i circoli nautici del territorio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo