In tendenza

Edilcassa Sicilia replica alla Fillea Cgil Siracusa: “fiore all’occhiello per il recupero crediti con le imprese. Controlli costanti e regole certe a tutela del lavoro nell’edilizia”

“Alla Bng, impresa che opera all’interno dello stabilimento Eni di Priolo Gargallo – si legge in una nota di Edilcassa – sono già stati inviati i solleciti per il mancato versamento da parte dell’azienda delle quote previste dal contratto, per le gratifiche natalizie e per le ferie"

“L’Edilcassa Sicilia è tra le casse siciliane più virtuose per il recupero dei crediti con le imprese del mondo delle Costruzioni. Una cassa nata 24 anni fa, che offre alle aziende diversi vantaggi, a partire da un contratto regionale indipendente. L’Edilcassa è un ente bilaterale, costituito al 50% da Anaepa Confartigianato e per l’altro 50% dai rappresentanti dei lavoratori edili Feneal-UIL, Filca-CISL e Fillea-CGIL. L’Edilcassa si impegna con verifiche costanti nei confronti delle imprese iscritte alla cassa, per garantire trasparenza e correttezza anche ai lavoratori. Proprio per questo, non corrisponde al vero quanto denunciato dalla Fillea-Cgil di Siracusa (tra l’altro parte sociale della stessa Edilcassa, i cui livelli regionali sono all’interno del comitato di gestione) sui mancati controlli nei confronti della Bng che non ha versato per intero le gratifiche natalizie”. Questa la replica dei vertici di Edilcassa al segretario della Fillea Cgil Salvo Carnevale, che ha chiesto maggiore rispetto per i lavoratori e più controllo da parte delle grandi committenti in merito alle gratifiche natalizie non pagate da Bng, tirando in ballo Eni e, appiunto, Edilcassa.

“Alla Bng, impresa che opera all’interno dello stabilimento Eni di Priolo Gargallo – si legge in una nota di Edilcassa – sono già stati inviati i solleciti per il mancato versamento da parte dell’azienda delle quote previste dal contratto, per le gratifiche natalizie e per le ferie. Percorreremo l’intero iter previsto in questi casi applicando con attenzione, come siamo soliti fare, le regole che vengono dettate dalla Cnce, la Commissione nazionale paritetica per le Casse Edili. Il protocollo di recupero crediti è una prassi che viene eseguita costantemente. E lo dimostrano anche i numeri che, infatti, vedono l’Edilcassa tra le casse più virtuose, con una percentuale, su base annua, del 100% nei lavori pubblici e del 70% nei lavori privati. Al di là dell’attenzione particolare sulla partita del recupero crediti, l’Edilcassa è una cassa all’avanguardia che offre numerosi vantaggi, tra cui la formazione gratuita per i dipendenti delle aziende iscritte e vari bonus, come l’incentivo all’occupazione. Essendo una cassa regionale, offre alle imprese l’opportunità di lavorare su tutto il territorio siciliano, mantenendo le stesse percentuali di contribuzione”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo