In tendenza

Elezioni a Pachino, ecco i 16 nuovi consiglieri comunali

Record di preferenze per Sebastiano Gabeli e Peppe Lupo

In attesa dei voti di lista ufficiali di 4 sezioni e dei voti di preferenza di una sezione, tenteremo a grandi linee di ricostruire quello che sarà il nuovo consiglio comunale. Due i dati che spiccano: il primo è che tante liste (quasi la metà delle 15 in corsa) non hanno raggiunto la soglia del 5 per cento dei voti validi per partecipare alla distribuzione dei seggi: non saranno rappresentanti in consiglio comunale “Rialzati Pachino” dell’ex deputato regionale Gioacchino La Corte a sostegno di Fabio Fortuna, non ci saranno Un’Altra Storia per Pachino e nemmeno Scegliamo Pachino, entrambe con la candidata Barbara Fronterrè, e le speranze dell’Udc sono appese ad un filo. Nemmeno Progetto Pachino Spiraglia, a Sostegno di Carmela Petralito, parteciperà alla spartizione, e la colazione di Corrado Quartarone rischia di non essere rappresentata: Forza Italia, Lega e Terra mia non avrebbero superato lo sbarramento, dunque, niente consiglieri. L’altro elemento curioso è che tra i 240 candidati alla carica di consigliere comunale figurano tanti campioni di preferenze, e quasi tutti siederanno sugli scranni dell’aula consiliare di via XXV Luglio. Ma andiamo con ordine.

Premio di maggioranza.
Carmela Petralito incasserà il premio di maggioranza di 10 consiglieri comunali, poiché oltre a lei anche le liste collegate hanno superato il 40 per cento dei voti validi al primo turno e 4 delle 5 anche lo sbarramento. Fratelli d’Italia e #diventerà Bellissima hanno fatto incetta di voti: sarebbero le prime due liste in città superando la soglia di mille 200 voti. Recordman di preferenze gli ex consiglieri Sebastiano Gabeli (454 voti manca ancora una sezione), e Peppe Lupo, 360 voti che torneranno in consiglio comunale. Alle loro spalle due donne: la portopalese Nuccia Burgaretta, 214 voti e Ilenia Orlando, 211 voti. L’ex presidente del consiglio comunale Ninni Nicastro torna in aula con 322 voti, conquistando il primo posto nella lista #diventerà Bellissima, seguito da Maria Concetta Monaco (210 voti) e dal commissario cittadino del movimento, Aldo Russo (178 voti). Nella lista di Cambiamenti la spuntano Franco Ristuccia (332 voti) e Alessia Tropiano (186 voti), mentre primo della lista UniAmo Pachino è Angelo Pantoni (248 voti) davanti al designato assessore Peppe Tuminello (177 voti).

L’opposizione
Barbara Fronterrè, candidata alla carica di primo cittadino e giunta al secondo posto, occuperò uno scranno in consiglio comunale. Gli altri 5 posti riservati alle opposizioni potrebbero essere assegnati a Progressisti per Pachino, Rinascita, Movimento 5 Stelle e all’Udc (se dovesse raggiungere il quorum).

Sarà consigliere comunale della lista Progressisti sicuramente il consigliere uscente Davide Fronterrè (255 voti), in pole position per un eventuale secondo seggio c’è Emiliano Ricupero (180 voti). Per Rinascita torna in aula Salvatore Blundo (201 voti), alle sue spalle Giuseppe Gambuzza (183 voti), in attesa che l’Udc verifichi il superamento della soglia: in caso positivo, il consigliere sarebbe Sebastiano Rosa (200 voti). Per la prima volta il Movimento 5 Stelle entra in aula con Ruggero Lupo (235 voti).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo