In tendenza

Estorsione e usura nel Siracusano, assoluzione per quattro

I giudici hanno derubricato l’accusa di estorsione “in esercizio arbitrario delle proprie ragioni”

Quattro uomini sono stati assolti dal Tribunale di Siracusa dall’accusa di estorsione ed usura perché il fatto non sussiste.

Alla sbarra sono finiti Martino Bertuna, 33 anni, ragusano, difeso dall’avvocato Silvano Domina; Daniele Messina, 35 anni, catanese; Francesco Busso, 43 anni; lentinese, e Fabiano Malgioglio, 41 anni, francofontese.

Secondo la ricostruzione della Procura di Siracusa, nel 2012 gli imputati avrebbero preteso gli interessi su un prestito di 500 euro concesso ad un uomo, residente a Francofonte, nel Siracusano, calcolati in 950 euro.

Dopo la denuncia dell’uomo, i quattro furono attirati in una trappola e indagati ma i giudici hanno derubricato l’accusa di estorsione “in esercizio arbitrario delle proprie ragioni”.

Secondo la difesa, quei 950 euro sarebbero stati consegnati alla presunta vittima solo per l’acquisto di telefonini. Soldi che il debitore non avrebbe avuto alcuna intenzione di restituire.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo