A Siracusa laboratori sulle soft skills per il progetto Sicilia Orienta

Anno nuovo e nuovo inizio di percorso, la giornata di domenica 12 gennaio 2020 ha dato il via ai laboratori sulle soft skills per il progetto Sicilia Orienta, promosso da Giosef Italy, sviluppato e implementato nel territorio siracusano dai tre partner promotori dell’iniziativa: l’associazione Giosef Siracusa, il Liceo Scientifico e scienze umane O.M. Corbino e il Comune di Siracusa.

Durante il mese di gennaio la coordinatrice di progetto e formatrice Giulia Giambusso condurrà il laboratorio sulle soft skills tutte le domeniche del mese, le competenze trasversali, essenziali per il mondo del lavoro, importanti tanto quanto le competenze professionali per sapere comunicare efficacemente.

La dirigente Scolastica del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane Corbino di Siracusa Carmela Fronte ha sottolineato l’importanza di condurre tale laboratorio durante le Giornate di Orientamento del Liceo Scientifico Corbino, organizzate come ogni anno, per promuovere i percorsi formativi dell’istituto e per sostenere l’importanza della partecipazione degli studenti nei percorsi di orientamento, in cui gli stessi studenti sono i veri protagonisti e promotori di conoscenza. Tale progetto rappresenta per il liceo un’importante possibilità per i giovani talenti, in via di formazione, di sviluppare in modo mirato competenze specifiche in ambito sociale e culturale.

L’obiettivo del laboratorio è quello di consolidare il riconoscimento delle attitudini personali degli studenti e quelle altrui per sviluppare le proprie competenze attraverso il lavoro in team all’interno di una organizzazione, per essere più efficaci a livello personale e in futuro più competitivi nel mondo del lavoro e concepire il mondo del volontariato in un ottica in cui potersi sperimentare, scoprire interessi e sviluppare competenze sulla base dell’esperienza.

Dichiara Giulia Giambusso: “Il laboratorio sulle soft skills è quello di potenziare e rafforzare attraverso l’esperienza l’autoefficacia e la cura dei contesti organizzativi, attraverso lo sviluppo delle competenze sociali e digitali ai fini dell’integrazione tra la domanda e l’offerta di lavoro specializzato e di qualità nel terzo settore, partendo dai contesti del volontariato locali ed europee, con la visione delle organizzazioni come luoghi in cui poter sperimentare e sviluppare competenze”.

Aggiunge la docente Nicoletta Abela, in qualità di Referente Pcto del Liceo “Il percorso in fase di svolgimento con Giosef Siracusa sta riscuotendo molto interesse tra gli studenti che si sentono coinvolti in prima persona durante le attività laboratoriali in cui possono affrontare tematiche molto attuali favorite da un clima collaborativo e propositivo”.