“Tra mostri ci si ama”: domenica la presentazione del libro di Viviana Fiorentino

Domenica 16 febbraio alle 11 torna l’appuntamento alla libreria Gabò in corso Matteotti 38, per incontrare la giovane scrittrice palermitana Viviana Fiorentino che, insieme all’autore siracusano Stefano Amato, parlerà del suo primo romanzo “Tra mostri ci si ama”, edito da Transeuropa. Leggerà alcuni brani Nadia Spicuglia.

Una scrittura e una storia travolgenti che portano tra Palermo e Berlino a scoprire persone, luoghi e sentimenti in un modo tutto nuovo.

Alice lascia la sua città natale, Palermo, per trovare lavoro e ricominciare una nuova vita all’estero. Si trasferisce a Berlino piena di entusiasmo, ma la fortuna non gira come avrebbe desiderato. La lettera in cui un’amica d’infanzia le manda una richiesta d’aiuto, stravolge all’improvviso la sua esistenza, che  ruotava fin lì intorno alla disciplina dell’Aikido e all’infatuazione per una collega di arti marziali: cosa lega la recente scomparsa di quella sua amica al caso Ruby e ai festini di Berlusconi ad Arcore, di cui si parla sui giornali italiani?

La ragazza tornerà a Palermo, una città che la affascina e la respinge per la sua violenta sensualità, guidata da un terribile presentimento, mentre una serie di vicende a metà tra il sogno e il ricordo le proietterà il passato dell’altra su sé stessa, fino a condurla al bivio tra la fine e l’inizio del viaggio che entrambe hanno compiuto per congiungersi. Una storia di amicizie femminili, di doppi, e insieme un apprendistato anche omoerotico in cui desideri, rivalità e ammirazione si confondono fino ad alterare la percezione della realtà.