fbpx

Floridia, a 29 anni dalla fondazione, la Misericordia affronta l’emergenza covid

A poco più di un mese dall’attivazione del Coc, tanti sono stati i servizi di assistenza prestati alla popolazione di Floridia

Una chiamata di assistenza, allo scoccare della mezzanotte, così Elisa, Carlotta e Giuseppe sono pronti a partire per festeggiare insieme i 29 anni della Misericordia di Floridia, alternati da alti e bassi e da centinaia di volontari che si sono alternati e tanti altri che dal 5 maggio del 1991 sono rimasti in servizio.

Il Governatore Emerito e Fondatore Antonio Nicoletta, dopo il sisma che colpì la provincia di Siracusa, supportato dal Kiwanis Club di Floridia fondò la nostra Misericordia. Da allora a oggi si sono affrontante tante emergenze locali e nazionali e a circa due mesi dall’inizio del coronavirus e a poco più di un mese dall’attivazione del Coc, tanti sono stati i servizi di assistenza prestati alla popolazione di Floridia.

Una sala operativa Misericordia h24, pronta a ricevere le richieste della popolazione; 30 volontari coinvolti nei vari servizi di supporto alla popolazione in tre turni di servizio giornaliero;  300 servizi in assistenza socio-sanitaria; 953 persone assistite con pacchi alimentari, consegne farmaci a domicilio, consegne di spesa; consegnati 1.469 buoni pasto in collaborazione con il Coc del Comune Di Floridia; consegna dei supporti elettronici per la didattica a distanza in collaborazione con le scuole; 83 donazioni di alimenti e prodotti per bambini; donazioni ricevute per l’acquisto di dpi (dispositivi di protezione individuale) per i volontari e 3.500 euro spesi per acquisire altri dpi utili ai volontari per espletare i servizi, per i prodotti utilizzati quotidianamente per la sanificazione dei mezzi e degli spazi interni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo