Più guariti che nuovi positivi al covid in Sicilia, scendono i contagi in provincia di Siracusa

In tendenza

Floridia, evade domiciliari: arrestato e accompagnato in carcere

L'uomo rintracciato fuori dalla propria abitazione

La riottosità a rispettare le prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria è costata cara ad un 33enne floridiano, che ieri è stato arrestato dai Carabinieri della locale Tenenza.

Monachella Gioacchino, infatti, classe 1987, disoccupato e pregiudicato, benché sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, qualche giorno fa ha deciso di allontanarsi dalla sua abitazione per andare a spasso per le vie cittadine, onde svolgere alcune incombenze di carattere personale senza aver chiesto preventivamente alcuna autorizzazione al Tribunale o aver notiziato i Carabinieri. La sua assenza dall’abitazione non è ovviamente passata inosservata ai militari della locale Tenenza, i quali durante il loro quotidiano controllo hanno rilevato che l’uomo non si trovava in casa. Dopo una breve ricerca Monachella è stato rintracciato ed arrestato, venendo ricondotto subito nella sua abitazione, ancora in regime di arresti domiciliari. I Carabinieri hanno tuttavia anche relazionato sulla condotta dell’uomo, inducendo il Tribunale ordinario di Siracusa ad emettere nei suoi confronti un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare.

Monachella ieri è stato quindi nuovamente arrestato e, al termine delle formalità, i Carabinieri lo hanno condotto al carcere di Gela, luogo ritenuto più idoneo ad assicurarne la custodia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo