Floridia Film Fest premia Sebastiano Lo Monaco per la carriera, Domenica 3 Giugno

E’ fissato per domenica 3 giugno in Piazza del Popolo alle ore 21:00 il Premio alla carriera che il Floridia Film Fest dedica all’attore Sebastiano Lo Monaco. Sarà un viaggio straordinario che attraverserà oltre un trentennio di storia del cinema, del teatro e della televisione italiana, si discuterà insieme all’attore degli albori della sua carriera, i primi spettacoli teatrali in paese, le prime esperienze fuori dalla Sicilia, le prime tournèè, fino ad arrivare al successo di pubblico e di critica attraverso i classici del teatro che Lo Monaco ha sempre affrontato e riletto con grande originalità e con quella potente sicilianità che non ha mai dimenticato. Il direttore artistico, Renato Scatà, motiva cosi il premio: “Ho voluto fortemente dedicare una serata intera del festival a Sebastiano.

Lui ha rappresentato per anni il volto della sicilia nel mondo dello spettacolo e lo rappresenta tutt’ora. Per i siciliani della mia generazione, che intendono lottare per emanciparsi culturalmente, Lo Monaco è il punto di partenza per non abbattersi e continuare a lottare.” Attesa inoltre la presenza del procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso con cui l’attore sta portando avanti uno spettacolo dal titolo “Non si può morire di mafia” scritto dallo stesso Grasso. Il Festival di Floridia (28,29,30 Giugno – 1 Luglio), che dedica questa edizione alla commedia italiana di ieri e oggi, premierà altre personalità dello spettacolo, uno fra tutti l’attore Ninni Bruschetta che presenterà il film “Boris” tratto dalla omonima serie tv di culto.

Collaboreranno all’evento la fotografa Ramona De Orlando, la modella Raffaella Fazio, il grafico Omar Bianchino. Ricordiamo gli impegni teatrali di Sebastiano Lo Monaco, i testi pirandelliani “Enrico IV”, “Il Berretto a Sonagli”, “Cosi è se vi pare”, citiamo Miller “Uno Sguardo dal ponte” e Shakespeare “Otello”, senza dimenticare le grandi interpretazioni di “Edipo Re” e “Filottete” al teatro Greco di Siracusa. Al cinema ha lavorato con alcuni degli autori piu celebri come Pupi Avati (Festa di Laurea, 1985), Liliana Cavani (Dove siete? Io sono qui, 1993), Roberto Faenza (I vicerè, 2007). In televisione ha recitato accanto a Remo Girone per “La Piovra”, a Beppe Fiorello per “Joe Petrosino”, a Terence Hill per “Don Matteo” e numerose altre collaborazioni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo