Floridia, Inaugurata ieri la prima rassegna nazionale d’arte contemporanea

Floridia con la Prima Rassegna Nazionale d’Arte Contemporanea, a cui partecipano artisti provenienti da ogni parte d’ Italia, si impone all’attenzione del pubblico caratterizzazndosi, grazie al Nostro Museo Civico, come luogo di apertura e di incontro con i cittadini e con le Istituzioni culturali ed artistiche del territorio.

Il filo conduttore di questa mostra è dato dall’intreccio specialissimo tra creatività e abilità tecnica per cui il “saper fare” si trasforma in “fare come sapere”, perchè è “il pensiero della mano”, come è stato definito, che attraversa le opere in mostra. Esse sono in grado di esercitare tra i vari riguardanti un forte impatto dialettico in quanto diversi sono gli approcci formativi, linguistici ed espressivi dei vari artisti.

Solo le grandi città possono permettersi mostre dai costi improponibili per un centro come Floridia.
Soddisfatta ed orgogliosa l’amministrazione, il Sincado Avv. Orazio Scalorino: “Con questa collettiva la nostra cittadina ha l’onore e l’onere di essere la prima in Provicnia ad ospitare artisti Nazionali, molti dei quali hanno donato le proprie opere. Donare è un’arte difficile. Ma i Nostri maestri d’arte lo hanno fatto con grande generosità e con grande slancio.

A loro va il nostro plauso ed il nostro ringraziamento. Sono giovani e meno giovani presenti con le opere opere nel nostro Museo Civico d’arte contemporanea, accomunati dal desiderio di diffondere la bellezza e di condividerla, di riscoprire l’orgoglio di espandere la cultura visiva anche nei luoghi più periferici che, inevitalbilmente, restano fuori dai grandi circuiti. Tocca ad ognuno di noi, cittadini di Floridia, accogliere e custodire questo messaggio.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo