fbpx

Floridia, Randagismo: al vaglio un nuovo regolamento

L’amministrazione comunale sta lavorando alla predisposizione di un nuovo regolamento per affidare a privati la gestione dei cani randagi presenti sul territorio comunale a fronte di un incentivo a giovani disoccupati.

Il regolamento dell’adozione dei cani, proposto dall’amministrazione comunale già a partire dal 2012, non ha trovato riscontro in sede di approvazione del bilancio 2013 da parte del consiglio comunale, che ha stornato le somme destinate all’adozione e l’incentivo alle associazioni di volontariato, bloccando ancora una volta l’operato dell’amministrazione.

Oggi, nel territorio comunale, sono presenti parecchi cani vaganti, per la maggior parte sterilizzati e microchippati a nome del comune di Floridia, monitorati e curati dalle associazioni di volontariato. Sfruttando i dispositivi normativi, che consentono ad un privato di detenere fino a 9 cani, l’amministrazione comunale intende quindi dare la possibilità a giovani disoccupati che hanno la disponibilità di un terreno, di prendersi cura dei cani randagi a fronte di un incentivo.

Anche quest’anno l’amministrazione comunale, in sede di predisposizione del bilancio, ha stanziato le somme per le associazioni di volontariato, per le guardie zoofile (per un maggior controllo del territorio) e per la stipula di apposite convenzioni con veterinari locali, al fine di incentivare anche le sterilizzazioni dei cani di proprietà.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo