Floridia, in ritardo di due stipendi e della quattordicesima: incontro in prefettura per i dipendenti della Prosat

Il Comune non è in grado di pagare le fatture, il consorzio non intende anticipare le somme per gli stipendi

Renzo Spada

Si è tenuto lo scorso 20 agosto l’incontro in Prefettura di Siracusa per discutere in merito alle problematiche concernenti il mancato pagamento degli stipendi e della 14° mensilità ai lavoratori addetti alla raccolta dei rifiuti urbani al Comune di Floridia.

Ai dipendenti infatti non è ancora stata corrisposta la retribuzione relativa a due mensilità, né la quattordicesima mensilità spettante nel mese di luglio. Dall’incontro è emerso il mancato pagamento delle fatture da parte del Comune di Floridia (aprile e giugno, questa però scaduta il 31 luglio) che si è detto disponibile a certificare la fattura di giugno ma di essere impossibilitato a poterla pagare. È vero però anche che il consorzio stesso deve garantire una liquidità che possa far fronte al pagamento degli stipendi ai propri dipendenti affinché non siano quest’ultimi a essere penalizzati per eventuali debiti del Comune nei confronti della ditta.

“Ribadiamo – dice Renzo Spda della segreteria Territoriale Fsi-Usae Siracusa – la nostra posizione in difesa dei dipendenti e delle loro famiglie su cui grava fortemente questa incresciosa situazione che, nonostante l’impegno messo nello svolgere il proprio lavoro, sono gli unici a essere penalizzati e per tal motivo, qualora non vi sia una rapida risoluzione alla problematica, attueremo ogni azione prevista per legge volta a garantire che sia corrisposto ai lavoratori il pagamento delle due mensilità e la 14° mensilità”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo