fbpx

Floridia, sequestrata un’area di 7mila metri quadri adibita a discarica abusiva di rifiuti speciali

All'interno sono stati ritrovati scarto di materiale edile. Il presunto autore del reato è stato denunciato all'autorità giudiziaria

La Polizia provinciale, nel corso dell’attività di intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati ambientali, ha posto sotto sequestro preventivo un’area di 7000 mq, ubicata in contrada Mortellito, in territorio di Floridia, adibita a discarica abusiva di rifiuti speciali.

All’interno dell’area, il cui ingresso era precluso da un cancello in ferro venivano smaltiti e livellati con l’ausilio di mezzi meccanici, ingenti cumuli di rifiuti speciali di granulometria variabile, perlopiù provenienti d’attività edile di demolizione e costruzione come: scarti di calcinacci, intonaco, miscugli o scorie di cemento e cartongesso, mattoni e piastrelle rotti/e, materiale lapideo, tondini in ferro, residui di tubi corrugati, ritagli di legno, vetro, plastica e fresato d’asfalto.

La puntuale attività d’indagine, ha consentito di risalire al presunto autore del reato, che è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica per realizzazione e gestione di discarica abusiva.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo