In tendenza

Floridia, stop a stazionamenti e assembramenti: Carianni “chiude” piazze e strade

Il sindaco lancia un monito ai giovani e alle loro famiglie, ma anche ai titolari dei bar perchè rispettino e facciano rispettare le disposizioni anticovid

Stop a stazionamenti e assembramenti nelle strade pubbliche e nelle piazze di Floridia. È quanto prevede l’ordinanza firmata dal sindaco Marco Carianni al termine del comitato per l’ordine e la sicurezza chiesto alla Prefettura di Siracusa. “Ho rappresentato la situazione riscontrata nel territorio – dice Carianni in un messaggio video veicolato sulla propria pagina social – chiedendo al Prefetto di incrementare presenza di forze dell’ordine a Floridia visto l’aumento esponenziale di contagi negli ultimi giorni”. Sarà interdetto lo stazionamento e l’assembramento in tutte le vie e piazze pubbliche con particolare riferimento a piazza Romita, piazza Pertini, piazza Melbourne, viale Turati, via Deledda (area del circuito) e zona di lottizzazione nord est (area nuova dietro il liceo). “La tolleranza è finita – annuncia con amarezza il sindaco -. Forse siamo stati troppo buoni e ora provvederemo a rimediare ma non pensavo ci fosse l’esigenza di arrivare a questo punto”. Per chi non rispetterà i divieti, infatti, saranno comminate sanzioni che andranno dai 400 ai 3mila euro.

Il buonsenso non è bastato – inveisce Carianni -. I ragazzi sappiano che appena si fermeranno senza mascherina in qualunque piazza saranno sanzionati. La situazione sta diventando critica e visto che il Corpo della Polizia Municipale è sottodimensionato ho chiesto al Prefetto maggiore presenza delle Forze dell’ordine”. Ma l’invito a rispettare le regole non vale solo per i giovani. Carianni è un fiume in piena e predica responsabilità anche alle attività commerciali. “Basta foto dentro i negozi dicendo che non c’è Covid – prosegue nel video”.

Amarezza crescente visto che nella notte ignoti si sarebbero introdotti all’interno dell’istituto Volta distruggendo una finestra, una macchinetta del caffè e una porta. “Non so fino a che punto questa situazione possa essere legata a problemi di carattere economico, questa è cattiveria.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo