In tendenza

Floridia, Trovati dai carabinieri in possesso di 130 dosi di eroina ed alcune fiale di metadone. Arrestate due persone

Alla vista della pattuglia dei militari dell’Arma hanno tentato di eludere il controllo, ma i Carabinieri della Tenenza di Floridia, impegnati in un servizio di controllo serale, hanno notato il movimento sospetto e hanno subito bloccato il mezzo.

A bordo due soggetti conosciuti, un uomo ed una donna, che non hanno saputo giustificare la manovra repentina e mostrandosi molto tesi, hanno confermato i sospetti dei militari che, effettuata la perquisizione, hanno trovato, nascoste in una borsa, 100 dosi di eroina, tutte confezionate all’interno di piccoli cilindretti di plastica. I carabinieri hanno quindi esteso le ricerche nell’abitazione dei due, trovando anche qui dello stupefacente: altre 30 dosi di eroina e alcune fiale di metadone.

Le operazioni si sono concluse alla caserma di Floridia, dove i militari hanno dichiarato in arresto i due soggetti, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In totale sono stati sequestrati circa 120 grammi di eroina, che ora verrà inviata ai laboratori di analisi per stabilirne la qualità. Certo è che il metodo di confezionamento ricorda quello utilizzato in alcune arre del napoletano e non si esclude che quella possa essere stata la “piazza” di approvvigionamento utilizzata dai due arrestati. L’uomo, Privitera Massimo, floridiano classe 1973, è stato condotto al carcere di Cavadonna, mentre la donna, Latina Samanda, quarantenne di Floridia, è stata tradotta al carcere femminile di Catania.

Entrambi compariranno nei prossimi giorni davanti al Tribunale di Siracusa per la convalida dei provvedimenti restrittivi. Si tratta di un sequestro importante per quantità e tipologia dello stupefacente, che dimostra quanto sia ancora molto diffuso e grave il problema dello spaccio degli stupefacenti nell’area siracusana, e quanta attenzione sia riservata dall’Arma dei Carabinieri alla repressione di tale fenomeno criminale.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo