fbpx

Floridia vince la prima Insuperabili virtual cup

I ragazzi di Floridia hanno vinto più partite e alla fine si sono laureati campioni con pieno merito. Nella prossima stagione potranno giocare con lo scudetto tricolore sulla maglia

C’è una squadra che ha già vinto lo scudetto. È la Primi Calci degli Insuperabili Reset Academy di Floridia che si è aggiudicata l’edizione inaugurale della Virtual Cup Ubi Banca, il campionato in smartworking disputato durante la quarantena per il covid-19 dalle 17 academy di insuperabili presenti in tutta Italia, da Torino a Roma, da Genova a Siracusa, da Viareggio a Catanzaro.

I ragazzi di Floridia hanno vinto più partite e alla fine si sono laureati campioni con pieno merito. Nella prossima stagione potranno giocare con lo scudetto tricolore sulla maglia.

Le sfide prevedevano prove di abilità motorie e tecniche, ovviamente da casa. “I nostri piccoli amici sono stati bravissimi – dice Antonio D’Aquino dello staff psico-educativo – e la cosa più sorprendente è stato il loro grande attaccamento, lo spirito di gruppo, che per bambini autistici in età dai 4 ai 12 anni è tutt’altro che scontato. Meritano un grande applauso“.

Anche i genitori che li hanno supportati durante le partite online da casa hanno festeggiato assieme ai ragazzi. Non era facile superare così brillantemente la fase del lockdown, un evento imprevisto che avrebbe potuto creare più di un problema a questi atleti speciali.

Invece tutto è andato per il meglio e Floridia ha conquistato il titolo. Ecco gli atleti che sono scesi “in campo”: Antonio Montalto, Gioele Bazzano, Sebi Di Mauro, Thomas Lonero, Francesco Pignato, Aldo Garofalo, Giorgio Italia, Giovanni Riccioli , Claudio Schiavone e Sebi Zappulla.

Con loro, a completare il team di Insuperabili, per l’area psico-educativa oltre al dottor Antonio D’Aquino, il dottor Gaetano Migliore e la dottoressa Paola Di Guardo. Per l’area tecnico-sportiva, Lino Russo e Maria Sannino.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo