In tendenza

Focus motori: in Sicilia è boom di auto

Se c’è un settore in continua crescita in Italia, questo è quello delle auto. Perché sì, nonostante la crisi economica sia ancora ben presente nelle case degli italiani, il mercato delle auto è in netta ripresa. Nelle città italiane, come conferma l’annuario presentato dall’Automobil Club d’Italia, si registra un trend in crescita. Negli ultimi tre anni, infatti, si è passati dalla vendita di un milione 679 mila veicoli nel 2014 a 1 milione 930 mila nel 2015 a 2 milioni 281 mila nel 2016. E questo dato è ulteriormente cresciuto nel 2017, anno che sta facendo segnare record su record per quanto riguarda la vendita di auto. Nello scorso anno, il 2016, nel Bel Paese si è registrato un parco veicoli totale formato da 50 milioni 181 mila 875 pezzi. Per i motocicli, invece, 6 milioni 606 mila 844, 263.529 autocarri, 37 milioni 876 mila autovetture, 97mila autobus e 4 milioni di autocarri.

Il successo in Sicilia

Questo trend positivo si estende anche alla regione Sicilia che, per quanto riguarda il parco vetture, nel 2016 ha fatto registrare 1 milione 697 mila vetture a benzina, in diminuzione rispetto al 2015 quando le vetture con questa alimentazione erano 1 milione 718 mila. Sulla nostra isola il parco auto conta 3 milioni 209 mila 347 vetture totali. Quelle a gasolio sono aumentate nell’ultimo anno a 1 milione 380 mila contro 1 milione 325 mila dell’anno precedente. In totale i veicoli che circolano sull’isola sono 4 milioni 344 mila 733. Anche per le auto a doppia alimentazione, a Benzina /GPL, l’Aci registra un costante aumento. Nel 2016 sono 110 mila 798 quelle presenti in Sicilia, contro le 107 mila 041 dell’anno prima. Stessi numeri in crescita anche per le vetture alimentate a benzina/metano con 17mila 616 vetture contro le 16mila 324 dell’anno precedente. Per quanto riguarda le auto ad alimentazione elettrica, il numero è inferiore, ovvero 2mila 656 unità, seppur in crescita.

Palermo e Catania

Tra le città siciliane, a Palermo nel 2016 circolano 385 mila 103 vetture, in pratica una auto ogni due persone. Questa media è decisamente più alta rispetto ad altre città come Genova e Bologna. Anche Catania fa segnare numeri importanti visto che negli ultimi quattro anni è passata da 211 mila 623 vetture a 215 mila 572. I dati, secondo gli espetti, oltre all’andamento di crescita nazionale, derivano anche dalla difficoltà nell’utilizzo dei trasporti pubblici. Spostarsi per andare, ad esempio, da Palermo sulle Madonie è impossibile se non con mezzi propri. In più negli ultimi anni sono diminuite le tratte coperte dagli autobus di linea. Grande successo, sì, ma anche grazie alle auto usate. In Sicilia, ad esempio, ogni 100 auto nuove ci sono 150 passaggi di proprietà e ciò vuol dire che circolano molte auto usate. A confermarlo la stessa Aci secondo cui in Sicilia le auto sono più vecchie rispetto a quelle di altre città. La maggior parte sono state immatricolate prima del 2009.

La novità: i compro auto usate

L’auto usata oltre ad essere molto amata dai siciliani ora è diventata un obbiettivo anche dei compro auto usate. Si tratta di società che acquistano sostanzialmente dai privati le auto per poi rivenderle attraverso i loro canali. Oggi, in pratica, è possibile vendere un’auto subito senza dover attendere che si faccia avanti un nuovo acquirente. Basta accedere al sito di un compro auto ed attendere la proposta economica nel giro di pochi giorni. Se soddisfacente il proprietario dell’auto intenzionato a vendere non dovrà far altro che portarla presso una sede affiliata e concludere l’affare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo