In tendenza

Francofonte, tenta di forzare la porta d’ingresso a casa della ex moglie e inveisce contro i Carabinieri: arrestato

I militari hanno dovuto bloccarlo e condurlo in caserma, dove, accertati i pregressi e sistematici casi di maltrattamento della donna, lo hanno arrestato

I Carabinieri della Stazione di Francofonte hanno arrestato in flagranza di reato un pregiudicato del luogo sorpreso mentre molestava insistentemente la ex moglie. L’uomo, in palese stato di alterazione psico-fisica dovuta presumibilmente all’abuso di sostanze alcoliche, ha tentato di entrare nell’abitazione della donna forzandone la porta di ingresso, ma ha dovuto desistere a causa del sopraggiungere di una pattuglia di Carabinieri della locale Stazione, allertata prontamente dalla vittima.

L’intervento si è rivelato decisivo poiché i militari hanno bloccato l’uomo proprio mentre stava per entrare dentro la casa, minacciando gravemente la ex moglie.

L’uomo, non potendo più portare a compimento il suo piano, si è quindi scagliato verbalmente contro i Carabinieri, minacciandoli a gran voce ed opponendo resistenza, tanto che i militari hanno dovuto bloccarlo e condurlo in caserma, dove, accertati i pregressi e sistematici casi di maltrattamento della donna, lo hanno arrestato, portandolo successivamente alla casa di reclusione di Brucoli, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo