fbpx

Sono 84 gli attuali positivi al covid in provincia di Siracusa: si registrano altri due decessi

Coronavirus, Galli: “Per la fase 2 servono i test”. Il ministro Boccia: ‘Il grado di rischio determinerà i tempi’

Giovani di Lentini sorpresi in auto a Catania con una pistola rubata: in manette

L’arma era stata rubata dall’abitazione di una persona residente non distante

Nel pomeriggio di ieri, intorno alle 15:20, agenti delle Volanti sono intervenuti in via Puccini, a seguito di segnalazione di due persone sospette in strada. Giunti prontamente sul posto, i poliziotti hanno notato un’autovettura con a bordo due ragazzi, identificati per Grecia Claudia Rudolfo, classe ’90, e Salvatore Amato, classe ’81, entrambi di Lentini. A seguito di un primo controllo visivo, gli agenti hanno visto fuoriuscire dalla borsa della ragazza il calcio di una pistola: con le dovute precauzioni, pertanto, i poliziotti l’hanno sottoposta a perquisizione personale, a seguito della quale è stata rinvenuta una pistola semiautomatica marca Beretta con serbatoio rifornito di 8 proiettili.

Da successivi accertamenti, i poliziotti hanno appurato che l’arma era stata rubata dall’abitazione di una persona residente non distante. I due giovani, quindi, sono stati arrestati per furto aggravato e detenzione abusiva di arma comune da sparo. Su disposizione del Pm di turno, sono stati rinchiusi nella Casa Circondariale di Piazza Lanza, in attesa del giudizio di convalida. Inoltre, sono stati anche denunciati in stato di libertà ai sensi dell’art 650 c.p., per l’inosservanza delle prescrizioni per il contenimento dell’epidemia Covid-19, che impongono di non allontanarsi dalla propria abitazione senza una valida giustificazione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo