In tendenza

Giovanni Cafeo prossimo al passaggio alla Lega Sicilia

Luca Sammartino e Valeria Sudano, quindi, potrebbero non essere gli unici esponenti di Italia Viva che passerebbero da un Matteo (Renzi) all'altro (Salvini)

Giovanni Cafeo prossimo al passaggio alla Lega Sicilia guidata da Nino Minardo. Luca Sammartino e Valeria Sudano, quindi, potrebbero non essere gli unici esponenti di Italia Viva che passerebbero da un Matteo (Renzi) all’altro (Salvini). Nella giornata di oggi è infatti prevista l’ufficialità del passaggio dei due parlamentari regionali al carroccio, ma come detto a questi due nomi voci di corridoio sempre più insistenti danno anche quello del parlamentare regionale siracusano, Giovanni Cafeo. Insomma, la Lega sembra proseguire la propria campagna di proselitismo nell’isola, anche se le notizie sull’arrivo di Sammartino non sembrano essere state ben accolte all’interno del carroccio.

Intanto il 3 agosto Matteo Salvini annuncia il suo ritorno in Sicilia, per incontrare amministratori e dirigenti della Lega, “e per proseguire – ha detto – nell’opera di allargamento e crescita del Movimento a cui stiamo lavorando, con l’ingresso di parlamentari nazionali e regionali, di sindaci e amministratori locali, di rappresentanti del mondo delle imprese e delle professioni. Il nostro obiettivo è di rafforzarci nelle Istituzioni e sui territori, con un impegno preciso: fare il bene della Sicilia e dei Siciliani, con attenzione alle piccole e grandi opere ferme da troppi anni, dalle ferrovie e autostrade regionali, dall’investimento nei porti e negli aeroporti dell’Isola al Ponte sullo Stretto, opera che darebbe lavoro, velocità, efficienza e ricchezza alla Sicilia intera”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo