Giro di Vite dei Carabinieri, Controlli a Tappeto sulle Strade di Siracusa e Provincia

Sulla scia dei positivi risultati conseguiti nel settore della prevenzione della sicurezza stradale, i Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa, nella settimana dal 15 al 21 febbraio, hanno intensificato, con appositi servizi coordinati nell’intera provincia aretusea, i controlli alla circolazione stradale lungo le maggiori arterie stradali e nei centri urbani.

Il Comandante Provinciale, Col. Massimo Mennitti, ha posto l’attenzione ancora una volta sulla prevenzione e repressione del fenomeno della guida in stato di ebbrezza, disponendo nella suddetta settimana l’intensificazione dei controlli con l’uso dell’etilometro.

Le pattuglie dei Nuclei Radiomobili delle Compagnie di Siracusa, Augusta e Noto, con l’ausilio delle Stazioni dipendenti, appositamente dislocate nei punti nevralgici di accesso ed uscita dai rispettivi centri abitati ovvero lungo le arterie principali, hanno sorpreso diversi conducenti che si erano posti alla guida dei veicoli in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’uso di alcool, ovvero senza rispettare le norme di comportamento alla guida dei mezzi.

I risultati statistici del servizio sono stati i seguenti:

VEICOLI CONTROLATI 1777

VEICOLI SEQUESTRATI 25

CONTRAVVENZIONI AL C.D.S. 157

PERSONE DENUNCIATE IN STATO DI LIBERTA’ 10

PERSONE IDENTIFICATE 2220

PERSONE SOTTOPOSTE A CONTROLLO ETILOMETRO 50

PERSONE SEGNALATE ALLA PREFETTURA 5

DOCUMENTI DI GUIDA E CIRCOLAZIONE RITIRATI 38

Nel corso dei servizi complessivamente disposti nel territorio, dei 50 automobilisti sottoposti al controllo solo 5 sono risultati positivi e denunciati per guida in stato di ebbrezza.
I serrati controlli dei militari hanno permesso di accertare un elevato numero di infrazioni al codice della strada, nonché di rilevare comportamenti penalmente rilevanti, per cui si è proceduto alla denuncia in stato di libertà alla competente A.G.

Tra questi, due automobilisti sono stati sorpresi con contrassegni assicurativi falsi e la conseguente guida del veicolo senza la prescritta copertura per la responsabilità civile in caso di sinistro; altri due sono stati controllati mentre guidavano i rispettivi automezzi senza patente di guida, poiché mai conseguita; cinque, invece, i soggetti che, a seguito di perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso illegale di coltelli di genere vietato; infine, altre cinque persone venivano segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo, poiché sorprese con piccole dosi di hascisc (del peso complessivo di gr. 5) per uso personale.

Rimane sempre alto il numero di infrazioni rilevate, in tutta la provincia, di persone che si pongono alla guida senza far uso delle cinture di sicurezza, ovvero di giovani che si pongono alla guida dei motomezzi senza fare uso dell’importate strumento di protezione del casco. In totale sono state elevate 157 contravvenzioni per tali violazioni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo