In tendenza

Giuseppe Carta eletto all’Ars: il sindaco di Melilli supera De Luca e Prima l’Italia

Due campagne elettorali in pochi mesi, ma rispetterà la scelta annunciata precedentemente di non volersi dimettere da primo cittadino di Melilli

Giuseppe Carta è il quinto deputato regionale eletto in provincia di Siracusa. Ormai certi Riccardo Gennuso, Tiziano Spada, Luca Cannata (con Carlo Auteri secondo e pronto a prendere il posto del collega eletto alla Camera), a questo punto si resta in attesa di conoscere il nome dell’esponente del Movimento 5 Stelle che parteciperà alla prossima assemblea regionale siciliana.

Il sindaco di Melilli ha atteso quasi 4 ore davanti alla prefettura di Siracusa, in piazza Archimede, sperando di ricevere i dati che mancavano dagli scrutini. Dati che, in verità, sono arrivati in modo diverso. Attraverso telefonate ad amici, rappresentanti di lista, esponenti di altri partiti ha cominciato a raccogliere numeri e sezioni fino a festeggiare con mille voti di distacco rispetto alla lista di Cateno De Luca.

Due campagne elettorali in pochi mesi, ma la scelta annunciata precedentemente di non volersi dimettere da primo cittadino di Melilli nonostante un’eventuale elezione all’Ars è confermata: “non lascio la mia gente – tiene a precisare – ma ho intenzione di lavorare per il mio territorio, per la zona industriale, per il turismo”.

Nonostante la breve parentesi con il Partito democratico, però, nessun astio contro il Pd ma solo “auguri” di buon lavoro al senatore Antonio Nicita. E la consapevolezza di aver vinto, anche in termini di preferenze (oltre 7 mila), contro chi non lo ha mai amato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo