In tendenza

GP Sicilia Open Water: per la tappa di Siracusa record storico di partecipanti

Domenica alle 10 dall‘Area Marina Protetta del Plemmirio al via la seconda tappa del circuito siciliano di nuoto in acque libere

Un vero e proprio record storico per il Gp Sicilia Open Water che domenica mattina, alle 10 dall‘Area Marina Protetta del Plemmirio di Siracusa, darà il via alla seconda tappa del circuito siciliano di nuoto in acque libere. Il più alto numero di presenza di sempre con grande soddisfazione per gli organizzatori, la Asd Trirock, e di tutto il movimento del nuoto di fondo siciliano che vedono premiati l’impegno e gli sforzi degli ultimi 6 anni.

Come sempre la manifestazione è rivolta ai nuotatori master ed agonisti ed è organizzata sotto l’egidia della Fin Siciliana e dall’Ente di Promozione Sportiva Asi. La partenza avverrà dall’Amp del Plemmirio, che si trova sulla costa orientale di Siracusa classificata come Area Specialmente Protetta di Interesse Mediterraneo, gestita dal Consorzio Plemmirio di cui presidente è Patrizia Maiorca, figlia del Mitico Enzo. Il campo gara sarà allestito al Varco 23 di Capo Murro di Porco. Tra i Master assicurata la presenza del vincitore della classifica assoluta della prima tappa del GP Sicilia Open Water di Isola delle Femmine, Filippo Mauro Gully, e della vincitrice della categoria donne Giuseppa Zizzo. Tra gli agonisti presente il vincitore della 2,5km della volta scorsa Samuele Riccobeni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo