In tendenza

Casi Covid nel carcere di Augusta, tre detenuti e un agente contagiati

Nel conto ci sono altri tre agenti che sono in isolamento fiduciario in quanto entrati in contatto con il loro collega rimasto contagiato

Tre detenuti e un agente di Polizia penitenziaria positivi, due sezioni in isolamento. Questa la situazione sanitaria nel carcere di Augusta (Siracusa) ma nel conto ci sono altri tre agenti che sono in isolamento fiduciario in quanto entrati in contatto con il loro collega rimasto contagiato.

Il Sippe, un sindacato di Polizia penitenziaria, invoca l’adozione di misure a salvaguardia del personale e della popolazione carceraria. “La situazione all’interno della casa circondariale di Augusta – dice il dirigente nazionale del Sippe, Sebastiano Bongiovanni – è davvero difficile, peraltro non è escluso che l’esecuzione dei tamponi su altri agenti e detenuti possa svelare altre positività. Per questo, chiediamo che la direzione penitenziaria adotti dei provvedimenti a tutela dell’incolumità ma al tempo stesso è necessario dialogare con i sindacati, al fine di trovare delle soluzioni”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo