In tendenza

Il “Festival dell’educazione – sulle orme di Pino Pennisi” domani si trasferirà in piazza Santa Lucia

La giornata si concluderà all’Antico mercato con un concerto serale a partire dalle 21 dal titolo “Note gentili”

Nella sua terza giornata, il “Festival dell’educazione – sulle orme di Pino Pennisi” domani si trasferirà in piazza Santa Lucia per alcune iniziative dedicate alla cura della natura, al decoro della città e al rispetto dei beni comuni. Il tema di fondo è sempre “Il coraggio della gentilezza”, scelto da Città Educativa del Comune per questa quarta edizione.

L’appuntamento in piazza Santa Lucia è alle 10 con il laboratorio “Il giardino delle emozioni: lavorare la terra per piantare i semi di un mondo migliore”. L’evento sarà curato dall’associazione “Astrea, in memoria di Stefano Biondo” e dalla psicologa Letizia Lampo: consisterà nella posa di piante in vaso e la successiva distribuzione nelle vie del quartiere Santa Lucia. Al laboratorio è associata una tavola rotonda in cui porteranno i saluti gli assessori all’Igiene, Andrea Buccheri, e alle politiche giovanili, Carlo Gradenigo.

Interverranno: la presidente nazionale dell’Unicef, Carmela Pace accompagnata da Andrea Grasso; la scrittrice per ragazzi Annamaria Piccione; il Difensore dei diritti dell’infanzia, Carla Trommino; la dirigente scolastica Valentina Grande; i referenti del Comune dei Popoli, lo sportello per stranieri aperto con un progetto dell’amministrazione comunale. Gli attori Giuseppe Messina e Giulia Valentini leggeranno brani tratti dai libri di Annamaria Piccione e Giuseppe Rametta leggerà alcune sue poesie.

Contemporaneamente si terranno alcuni laboratori per bambini dedicati al tema della gentilezza e curati dalla Compagnia dei pupi Vaccaro-Mauceri, dall’Istituto alberghiero e dalle associazioni: Leggimi una Storia; Carovana Clown Siracusa; Il Principe e la Luna; Futuro Solare Onlus. Ed ancora: una mostra di manufatti artistici realizzati da malati oncologici e curata dall’associazione A.N.G.O.L.O con la collaborazione del maestro Tony Fanciullo; un confronto con i cittadini tenuto dall’Associazione Rifiuti Zero.

Sempre domani mattina in piazza Santa Lucia saranno lanciate due iniziative: una di Legambiente, chiamata Giornata dell’Albero, che consisterà nel piantumazione di un albero, da parte dei ragazzi seguiti dalla cooperativa San Martino, nel quartiere Santa Lucia e successivamente negli altri quartieri della città; il concorso di grafica intitolato “Il bene… in meglio” che consiste nella realizzazione di 20 cartelli sul rispetto dell’ambiente e dei beni comuni. Il concorso è aperto a tutti e sarà curato da “Astrea, in memoria di Stefano Biondo”; i migliori lavori saranno collocati sempre a Santa Lucia.

La giornata si concluderà all’Antico mercato con un concerto serale a partire dalle 21 dal titolo “Note gentili”. Organizzato dall’associazione “Opera con la cultura si può” presieduta da Giuseppe Messina, si esibiranno Andrea Passanisi (pianoforte), Nicolò Carbonaro (chitarra), Lucia De Luca (voce) con la partecipazione di Gabriele Giannone e Laura Migliara,  due giovani attori preparati dall’Accademia del dramma antico della Fondazione Inda.

L’evento conclusivo del quarto “Festival dell’educazione – sulle orme di Pino Pennisi” si terrà lunedì alle 9, sempre all’Antico mercato, con la presentazione del libro di Valeria D’Ambra “Sorelle per la vita” (Augh edizioni), dedicato al tema dei fratelli e delle sorelle di persone con disabilità. Sarà presente l’autrice.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo