In tendenza

Il Rotary club Siracusa Ortigia dona generi alimentari alla Caritas

I generi alimentari sono stati consegnati dalla presidente Anna Lisa Iannitti e dai soci del club direttamente nella sede della Casa della Caritas sita in via Riviera Dionisio il Grande

Dopo l’attività che ha visto il Rotary Club Siracusa Ortigia coinvolto unitamente ad altra associazione siracusana nella raccolta di coperte e vestiario, continua l’impegno del Club nel sociale. Il Rotary Club Siracusa Ortigia nell’ambito dell’attività di service volta a sostenere le famiglie bisognose della città, ha voluto acquistare generi di prima necessità da donare alla Caritas della Diocesi di Siracusa, diretta da Don Marco Tarascio che assiste ben 1200 famiglie indigenti.

I generi alimentari sono stati consegnati dalla presidente Anna Lisa Iannitti e dai soci del club direttamente nella sede della Casa della Caritas sita in via Riviera Dionisio il Grande. Si è trattato di una vera catena di solidarietà grazie anche alla donazione della ditta “Fratelli Matarazzo”, di arance biologiche e della Sicilindustria- Cartaplast G.Blancato che ha donato al Club il materiale per il confezionamento.

Questo Natale, intriso di malinconia per la situazione sanitaria ed economica che attanaglia il Paese ci fa rendere sempre più coscienti che la nostra gioia, il nostro benessere, non possono essere completi se non si riesce a condividerli con coloro che ci circondano, che ci accompagnano nella nostra esistenza, i più deboli, gli svantaggiati” dice la Presidente Anna Lisa Iannitti. “Occorre operare nel territorio – prosegue -, cercare di dare una mano al prossimo anche con gesti semplici ma concreti. ​Le associazioni come il Rotary fondate sul servizio, svolgono , soprattutto nei momenti come gli attuali segnati da profondissima crisi, un’azione preziosa di intervento sussidiario. In questo senso il Rotary Siracusa Ortigia cerca di individuare le esigenze emergenti del territorio e attenzionarle intervenendo ove possibile con la consegna di generi di primaria necessità , il che equivale ad un’azione di “pronto soccorso”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo