In tendenza

Impianti sportivi a Priolo Gargallo, l’amministrazione fa il punto della situazione

Dal campo di San Focà al pattinodromo passando anche per la gestione e la riqualificazione del Palaenichem

In via di ultimazione il campo di calcio di San Focà, a Priolo. L’impianto sarà presto completato con la posa del manto in erba sintetica e dovrebbe essere consegnato a metà del prossimo mese. Il campo sportivo ex Feudo è interessato al momento da una attività di bonifica che sarà ultimata a breve. “Il sindaco, brillantemente – chiarisce l’assessore ai Lavori Pubblici, Tonino Margagliotti – ha avuto la possibilità di intercedere presso il Governo nazionale e regionale, ottenendo un finanziamento per questo intervento di circa 5 milioni di euro. Il Comune è stato nominato Ente attuatore; ultimata la bonifica saremo rapidi nel progettare e completare l’opera, che darà lustro alla nostra città. Per questo campo ci troviamo un po’ più avanti in quanto le strutture presenti sono di tutto rispetto. Abbiamo trovato un disastro e dopo tanto lavoro vediamo la luce; le squadre di calcio avranno finalmente la possibilità di praticare degnamente questo sport”.

I lavori di ristrutturazione della piscina coperta del Polivalente andranno in appalto nelle prossime settimane. “Anche in questo caso – sottolinea l’assessore Margagliotti – abbiamo trovato un impianto devastato, oggetto di qualche atto di vandalismo, e abbiamo perso un po’ di tempo in più. Adesso siamo alle battute finali e la piscina potrà presto essere fruita dalle scuole per  attività motorie, dai disabili e da tutti coloro che ne vorranno fare uso, anche per gli allenamenti. Puntiamo inoltre su un progetto ambizioso. A Priolo, sempre al Polivalente, esiste una piscina scoperta che tanti cittadini neanche conoscono, in quanto, per colpa di ex amministratori distratti, non è mai entrata in funzione. Contiamo di fare cose importanti su questa struttura in quanto possiede tutte le caratteristiche di un impianto sportivo di alto livello. Stiamo lavorando alacremente con la collaborazione della FIN, la Federazione Italiana Nuoto, per cercare di dare una risposta in tempi brevi. Sarà un altro fiore all’occhiello di questa Amministrazione”.

Il pattinodromo sta per essere completato. La prossima settimana saranno ultimate le verniciature e poi sarà inaugurato con una manifestazione di livello internazionale. In fase di completamento anche la palestra del Polivalente. Proprio in questi giorni si stanno concludendo la posa del parquet e tutte le altre attività accessorie che consentiranno di avere l’omologazione per disputare partite fino alla serie C.

Per quanto riguarda il Palaenichem, c’è una trattativa in corso tra il Comune e il tribunale, per potere acquisire la struttura. “Parlando dello Sport Center – conclude Tonino Margagliotti – anche per questo impianto abbiamo avviato una negoziazione per entrarne in possesso, evitando nel contempo contenziosi onerosi”.

Da quando 20 anni fa sono andato via – commenta il sindaco Gianni – il Palaenichem è stato abbandonato ed è diventato solo ricettacolo di rifiuti. Il nostro obiettivo è riportare questa struttura e tutte le altre presenti a Priolo agli antichi splendori e consentire ai cittadini, e ai giovani in particolare, di praticare sport”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo