fbpx

Sono 84 gli attuali positivi al covid in provincia di Siracusa: si registrano altri due decessi

Coronavirus, Galli: “Per la fase 2 servono i test”. Il ministro Boccia: ‘Il grado di rischio determinerà i tempi’

Indagato nell’operazione sui falsi invalidi, infettivologo autorizzato a collaborare con la Protezione civile a Melilli

Al medico la possibilità di dare una mano a costo zero svolgendo l’attività per la quale è specializzato

Indagato nell’ambito dell’operazione Povero Ippocrate sui fasi invalidi a febbraio, quando gli era stata inflitta la misura cautelare del divieto temporaneo di svolgere la professione medica, il medico infettivologo Remo Ternullo, è stato autorizzato oggi a prestare la propria opera e professione con la Protezione civile di Melilli.

Il medico, difeso dagli avvocati Bruno e Antonino Leone, ha presentato istanza davanti al Gip Carmen Scapellato, che ha dato il via libera temporaneamente alla ripresa dell’attività in considerazione dello stato di emergenza in cui si trova l’Italia causa coronavirus.

In attesa della ripresa delle udienze, il Comune di Melilli aveva chiesto al medico la possibilità di dare una mano a costo zero svolgendo l’attività sanitaria per la quale è specializzato.

Servono medici, infermieri, sanitari… servono professionisti in grado di affrontare l’epidemia e così il Gip ha acconsentito alla richiesta, fino al 31 luglio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo