In tendenza

La MSC Seaside a Siracusa, questa mattina la cerimonia del Maiden Call a bordo della nave

MSC Seaside, giunta per la prima volta a Siracusa lo scorso 4 maggio, è partita il 15 maggio da Genova ed effettua crociere settimanali di 7 notti nel Mediterraneo occidentale, con un itinerario che prevede, oltre alle destinazioni inedite di Siracusa e Taranto, gli scali di La Valletta (Malta) e Civitavecchia

Siracusa ha dato oggi il benvenuto a MSC Seaside, ammiraglia di MSC Crociere e nave tra le più avanzate al mondo dal punto di vista tecnologico, che farà scalo in città ogni martedì per tutta la stagione estiva, con importanti ricadute turistiche ed economiche per l’intero territorio. L’inserimento di Siracusa tra le destinazioni di MSC Crociere rappresenta un’importante novità per la valorizzazione della città e dei luoghi circostanti, grazie anche alla ricca offerta di escursioni a terra, organizzate in modalità «protetta» e nel rispetto del rigoroso “Protocollo di salute e sicurezza” di MSC Crociere, che permetteranno ai crocieristi di scoprire i luoghi più suggestivi di una delle mete turistiche più ambite d’Italia.

Per celebrare l’arrivo di MSC Seaside, la nave più grande e moderna mai costruita in Italia, varata a fine 2017, è stata organizzata a bordo della nave la tradizionale cerimonia del “Maiden Call” alla presenza del top management di MSC Crociere – rappresentato dal Managing Director Leonardo Massa e dal comandante di MSC Seaside Marco Massa – e delle principali autorità e istituzioni cittadine, tra cui l’Arcivescovo Lomanto, il sindaco Italia, il Comandante del Porto D’Aniello, il Capo Pilota Tringàli, il Presidente degli Ormeggiatori Cappuccio, l’Ing. Dominici dell’Agenzia delle Dogane, l’Ing. Lentini della Camera di Commercio, il Comandante Garozzo dei Rimorchiatori, il Dott. Arcidiacono della Polizia di Frontiera, la Dott.ssa Pignatello della Sanità marittima e il Dott. Romano della Porto di Siracusa Srl.

Leonardo Massa, Managing Director di MSC Crociere, ha dichiarato: “Siamo particolarmente felici di aver inserito Siracusa fra le nuove e importanti mete delle nostre crociere. Questo risultato è stato reso possibile dall’eccellente collaborazione intercorsa con le autorità e le istituzioni locali, che ringrazio sentitamente per l’impegno profuso e la disponibilità manifestata. Siracusa e i suoi incantevoli dintorni offrono un’ampia e diversificata scelta di escursioni che permettono ai nostri ospiti di scoprire le bellezze di questo meraviglioso territorio. L’offerta è adatta infatti ad ogni tipo di viaggiatore, prevedendo le visite a siti storici ed archeologici, a importanti musei, senza trascurare panorami mozzafiato e la possibilità di gustare i sapori della gastronomia locale”.

I circa 2.000 passeggeri attualmente sulla nave potranno scegliere tra diverse escursioni – dove gli ospiti permangono all’interno della cosiddetta “social bubble”, proteggendo sia loro stessi che le comunità locali che li ospitano durante le visite a terra – appositamente organizzate da MSC Crociere per soddisfare i gusti di tutti gli ospiti. Tra le proposte, sono comprese un giro alla scoperta di Siracusa – con tappe alle rovine del Tempio di Apollo e alla Fontana Aretusa passando per i vicoli della città – o una giornata immersi nella straordinaria campagna e nelle suggestive città barocche dei dintorni di Siracusa, designate Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, dove vengono girati i film di fama mondiale dell’Ispettore Montalbano. Per i più avventurieri sarà invece possibile visitare il Monte Etna, il vulcano più alto e attivo d’Europa e immergersi negli antichi splendori della meravigliosa Taormina in questa eccezionale escursione di un’intera giornata.

MSC Seaside, giunta per la prima volta a Siracusa lo scorso 4 maggio, è partita il 15 maggio da Genova ed effettua crociere settimanali di 7 notti nel Mediterraneo occidentale, con un itinerario che prevede, oltre alle destinazioni inedite di Siracusa e Taranto, gli scali di La Valletta (Malta) e Civitavecchia.

Per l’estate 2021 MSC Crociere propone itinerari a bordo di 10 navi diverse, di cui ben 3 faranno scalo nei porti siciliani. Oltre a MSC Seaside, MSC Grandiosa continua ad offrire il suo attuale itinerario di 7 notti con toccate nei porti italiani di Genova, Civitavecchia, Napoli, Palermo e La Valletta (Malta). Alla fine di luglio sarà invece la nuova ammiraglia MSC Seashore a entrare nella flotta di MSC Crociere proponendo, dal 1° agosto al 31 ottobre, crociere di 7 notti con scalo a Messina e nei porti italiani di Genova, Napoli, oltre a La Valletta a Malta, Barcellona in Spagna e Marsiglia in Francia.

MSC Seaside presenta un design innovativo che combina aree interne ed esterne per avvicinare il più possibile gli ospiti al mare e dispone di ampi spazi all’aria aperta grazie al ponte esterno e alle piscine. Sul ponte 8 è infatti presente una lunga promenade che fiancheggia tutta la nave ed è ricca di aree per mangiare, fare l’aperitivo, shopping, prendere il sole o un bagno in piscina. La nave dispone dell’MSC Yacht Club per coloro che cercano esclusività e privacy e un servizio maggiordomo 24/7. Questa nave è specificamente progettata per godere del clima caldo dell’estate nel Mediterraneo.

Su tutte le navi MSC viene applicato un rigoroso “Protocollo di salute e sicurezza”, messo a punto dalla Compagnia in collaborazione con numerose autorità italiane (Ministero della Salute, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Uffici della Sanità Marittima ecc.) e validato dal Comitato Tecnico Scientifico, che ha permesso di ospitare, da agosto 2020 ad oggi, oltre 65mila turisti in piena sicurezza.

Le principali misure adottate prevedono:

  • per tutti i passeggeri: ogni passeggero deve presentarsi all’imbarco con un tampone negativo effettuato entro le 96 ore precedenti; screening medico-sanitario approfondito e secondo tampone a inizio crociera; terzo tampone a metà crociera e, in situazioni particolari, quarto tampone a fine crociera; obbligo di mascherina a bordo e a terra durante le escursioni; monitoraggio continuo della salute durante tutta la crociera e misurazione della temperatura più volte al giorno; maggior distanziamento fisico a bordo grazie ad una capienza ridotta della nave; nuove modalità di accesso ai ristoranti e buffet ridisegnato (senza self-service); copertura assicurativa che rimborsa il costo della crociera in caso di contagio prima, durante e fino a 14 giorni dopo la stessa
  • per tutti i membri dell’equipaggio: 3 tamponi e periodo di quarantena di 14 giorni prima di prendere servizio (test iniziale nel paese di origine prima della partenza; un secondo test all’arrivo al terminal, prima di salire a bordo; un terzo test al termine del periodo di isolamento di 14 giorni trascorso a bordo in un’area separata della nave); poi un tampone alla settimana durante il periodo di bordo; obbligo di mascherina a bordo e divieto di scendere a terra durante le soste nei porti
  • in caso di individuazione di un caso sospetto, viene subito attivato un piano di emergenza in stretta collaborazione con le autorità sanitarie locali. Il caso sospetto e i contatti “stretti” vengono tutti testati, sottoposti a misura di isolamento preventivo in un’area riservata della nave. Vengono quindi sbarcati in modalità protetta, seguendo le normative locali e nazionali, e portati in strutture sanitarie convenzionate a carico della Compagnia
  • sistema innovativo di “contact tracing” a bordo che identifica i contatti “stretti” dei passeggeri sospetti positivi. Il sofisticato sistema di tracciamento, sviluppato da MSC Crociere, utilizza una tecnologia innovativa che consente di monitorare per l’intera durata della crociera, grazie ad un braccialetto “smart”, gli spostamenti di tutti passeggeri, identificando immediatamente le situazioni in cui un crocierista è stato a contatto con altri passeggeri o con il personale di bordo, per un periodo di 10 minuti cumulati, a una distanza inferiore a 1 metro
  • servizio sanitario di bordo ulteriormente potenziato: strutture e servizi medici dotati di personale altamente qualificato e professionalmente preparato, attrezzature necessarie per testare, valutare e trattare i pazienti sospetti di COVID-19 e disponibilità di cure gratuite presso il Centro medico di bordo per qualsiasi ospite con sintomi. Sono inoltre disponibili cabine di isolamento dedicate per consentire un efficace isolamento di eventuali casi sospetti e contatti ravvicinati
  • escursioni “protette” organizzate da MSC Crociere esclusivamente per i propri crocieristi: gli ospiti possono scendere a terra solo nell’ambito di tali escursioni che garantiscono una “bolla sociale” in grado di mantenere gli stessi elevati standard di salute e sicurezza sperimentati a bordo. I mezzi di trasferimento (pullman, aliscafi ecc.) vengono igienizzati prima di ogni escursione e all’interno di essi è assicurato uno spazio adeguato. Anche le guide turistiche e gli autisti sono sottoposti a controlli sanitari, compresi i test, e indossano adeguati DPI
  • sanificazione e igienizzazione pluri-giornaliera di tutte le superfici con prodotti chimico-disinfettanti di tipo ospedaliero
  • attività di saturazione e aerosolizzazione degli ambienti, condotta da società specializzate, con l’utilizzo di perossido di idrogeno (che viene utilizzata nelle sale operatorie). Aria condizionata senza ricircolo, che prevede l’utilizzo di filtri con tecnologia UV-C in grado di uccidere il 99,97% dei microbi
  • spazi e aree comuni a bordo vengono costantemente igienizzate. Per esempio, ogni ascensore viene sanificato in media 48 volte al giorno


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo