In tendenza

La Regione interviene a sostegno del Consorzio di bonifica di Siracusa, stanziati quasi 4 milioni di euro

Somme utili per coprire i debiti derivanti da una condanna esecutiva che ha causato il blocco di tutte le spese, compresa quella per gli stipendi per i 42 lavoratori

Circa 13 milioni di euro di contributi a sostegno di lavoratori e imprese del settore agricolo, agroalimentare e vitivinicolo. Sono il frutto di tre interventi distinti, voluti dal governo regionale e inseriti all’interno delle misure previste nelle variazioni di bilancio approvate all’Ars. Nel dettaglio, è previsto un finanziamento da 8 milioni di euro alle cantine sociali, misura che punta ad agevolare l’accesso al credito e ad abbattere l’aumento del costo dei mutui, dovuto ai continui rialzi dei tassi d’interesse da parte della Bce.

Viene stanziato, poi, un contributo straordinario di 3,8 milioni di euro al Consorzio di bonifica 10 di Siracusa per coprire i debiti derivanti da una condanna esecutiva che ha causato il blocco di tutte le spese, compresa quella per gli stipendi. Per la riqualificazione e la riclassificazione del personale dell’Ente di sviluppo agricolo (Esa), infine, sono destinate risorse pari a un milione e duecentomila euro.

Il governo Schifani è in prima linea al fianco di lavoratori e imprese – afferma l’assessore regionale all’Agricoltura, Luca Sammartino – come dimostrano le tre misure appena approvate. Da un lato sosteniamo i produttori delle cantine sociali, vessati dall’aumento esponenziale dei tassi d’interesse. Dall’altro garantiamo una boccata d’ossigeno ai 42 lavoratori del Consorzio di bonifica 10, rimasti senza stipendio da mesi, e stanziamo le risorse necessarie per il rinnovo del contratto di lavoro del personale dell’Esa. Sono segni tangibili del nostro impegno a favore dei lavoratori di un comparto strategico per la Sicilia“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni