In tendenza

La Sicilia da “arancione” passa a regione “gialla”: ecco cosa cambia

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, dovrebbe firmare a breve il nuovo Decreto che entrerà in vigore da domenica

Il ministro Speranza. Foto: Ansa.it

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà una nuova ordinanza con cui dispone l’area arancione per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e l’area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia. L’ordinanza sarà in vigore dal 29 novembre.

Da domenica, quindi, si dovrebbero leggermente alleggerire le misure restrittive nell’isola. In sintesi vi sarà la possibilità di riapertura al pubblico bar, ristoranti e pasticcerie, che potranno ricevere clienti, ma fino alle 18, per poi proseguire con l’asporto fino alle 22.

La circolazione dei cittadini è libera, senza bisogno dell’autocertificazione, in tutta la Regione. In pratica decade la restrizione degli spostamenti tra comune e comune solo per “comprovate esigenze lavorative, di necessità o di salute”.

Anche in zona gialla resta il coprifuoco notturno, dalle 22 alle 5, mezzi pubblici con capienza ridotta della metà, chiusura per musei, cinema e teatri, e anche per i centri commerciali nei festivi e prefestivi (weekend compresi) e infine didattica a distanza dal primo anno di scuole superiori.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo