In tendenza

L’assessore all’Istruzione e alla Cultura di Floridia, Paola Gozzo, si dimette: è candidata a sindaco di Solarino

"Lascio il mio incarico per rispetto dei floridiani che tanto mi hanno sostenuto e incoraggiato, accolto e sommerso di attestazioni di stima e affetto. Lascio per rispetto del sindaco e della Giunta che meritano tempo e presenza. Lascio per rispetto del gruppo politico Cambiopasso che sostiene la mia candidatura"

L’assessore all’Istruzione e alla Cultura di Floridia, Paola Gozzo, si dimette e si dedica alla sola candidatura a sindaco di Solarino. Riceviamo e pubblichiamo la nota con cui rassegna le dimissioni:

“Dalle esperienze della vita riceviamo qualcosa che portiamo sempre con noi. Per ogni parentesi che si apre arriva, prima o poi, una naturale conclusione. Ed è arrivato il momento di rassegnare le mie dimissioni da Assessore del Comune di Floridia dopo 18 mesi di intenso lavoro e di grande attenzione ai bisogni della città. Mesi che hanno arricchito la mia formazione professionale e umana. La gioia di avere contribuito al processo di ricostruzione socio economico e culturale della città e di avere restituito fiducia nell’attività politica ai cittadini, la porterò come bagaglio nel mio viaggio verso nuove esperienze.

La stessa gioia la provo, per avere lasciato dei “semi” a disposizione di chi verrà dopo di me. Tanto è stato fatto ma tanto ancora resta da fare. Nonostante amministrare ai tempi del covid e della crisi finanziaria dell’Ente non sia stato facile ho avuto l’onore e la fortuna di fare parte di una squadra vera, solida e preparata, che ha trovato da subito il modo di camminare insieme verso obiettivi comuni. Gianni, Gianfilippo, Antonio e Marieve persone belle e persone capaci che custodirò come preziosi amici, con cui ho condiviso un giuramento che insieme abbiamo onorato.

Alla guida di questa squadra e della città, il sindaco Marco Carianni, per tutti “Marcuccio”. A lui devo tanto, da lui ho imparato; nonostante abbia la metà dei miei anni è stato esempio e riferimento costante e puntuale. Un sindaco che ha svelato da subito la sua capacità amministrativa e politica e il grande amore per Floridia e i floridiani e al quale riconosco uno spessore culturale e umano che fa già la differenza nel panorama politico. L’umiltà unita alla lungimiranza e alla sua grande forza di volontà, lo rendono esempio per molte persone, giovani e meno giovani. A lui dico grazie per avermi dato fiducia ma soprattutto per avermi restituito la fiducia nella politica e nelle persone che fanno politica, seriamente e con dedizione ogni giorno.

Rassegno le dimissioni dall’incarico assessoriale per il rispetto e la responsabilità che nutro nei confronti delle persone e delle comunità a cui appartengo. Sono candidata Sindaco di Solarino e nonostante la legge mi consentirebbe di rimanere assessore a Floridia, credo e sento di dovermi dedicare totalmente alla campagna elettorale e ai solarinesi. Lascio il mio incarico per rispetto dei floridiani che tanto mi hanno sostenuto e incoraggiato, accolto e sommerso di attestazioni di stima e affetto.

Lascio per rispetto del sindaco e della Giunta che meritano tempo e presenza. Lascio per rispetto del gruppo politico Cambiopasso che sostiene la mia candidatura e che mi vuole alla guida della nostra Comunità. Lascio il mio incarico ma non abbandono né le persone né quel modello di politica sana e produttiva che ho fatto mio e che proverò a determinare nella mia nuova esperienza politica a Solarino. Ringrazio i Dirigenti scolastici di ogni ordine e grado e tutta la comunità scolastica per essere stati riferimento e avere fatto rete in ogni occasione.

Ringrazio le Associazioni di volontariato, sociali e culturali che hanno espresso importanti momenti di condivisione cercando il coinvolgimento dell’Amministrazione. Un sentito ringraziamento e un affettuoso saluto vorrei rivolgere ai Capi settori e a tutti i dipendenti del Comune di Floridia, in voi ho trovato grande spirito di collaborazione, educazione e umanità. Ognuno con ruoli, mansioni e caratteriste diverse, avete contribuito a rendere importante la mia esperienza rispettandomi e collaborando al massimo.

Un saluto e un ringraziamento lo rivolgo ai miei colleghi assessori della Giunta, al presidente del Consiglio e a tutti i consiglieri comunali, augurandovi di continuare in questa direzione verso cose sempre più importanti, uniti e fieri del vostro lavoro. Un saluto e un ringraziamento particolare lo rivolgo a Marieve, Assessore Paparella, una donna che con la sua sensibilità, umiltà e professionalità, mi ha accompagnato in diversi momenti e che ho sempre ritrovato accanto a me, per confrontarmi e per aiutarmi a superare le difficoltà.

Un sincero ringraziamento lo devo a Tiziano Spada, generoso e attento, sempre pronto ad ascoltare e supportare i buoni amici e la buona politica. Ultimo, ma non per importanza, ringrazio il sindaco Marco Carianni per la fiducia e la stima reciproca che nutriamo; lo saluto nella certezza che sarò vicina al modello politico da Lui profuso e alla sua persona, sarò comunque disponibile a collaborare qualora fosse necessario. Lo saluto augurandogli di crescere politicamente e di rimanere sempre Marcuccio per me e per tutti quelli che lo stimano e gli vogliono bene. Auguro a chi verrà dopo di me un proficuo lavoro, nella certezza di ottenere grandi soddisfazioni”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo