In tendenza

Le Iene a processo a Siracusa, l’avvocato Calafiore tra i difensori degli inviati di Italia Uno

Per aver leso l'immagine del consigliere comunale Alfredo Foti affermando che fosse indagato per turbativa d'asta sulla gestione degli asili nido del Comune di Siracusa, omettendo di riferire che nei suoi confronti fosse stata avanzata richiesta di archiviazione per i fatti contestati

Si terrà il 23 ottobre prossimo, al Tribunale di Siracusa, l’udienza che vede citati in giudizio l’ex Iena Dino Giarrusso assieme all’altro autore Ismaele La Vardera e all’addetto al controllo per Italia Uno, Laura Casarotto (quest’ultima per omesso controllo del contenuto del servizio).

Il Procuratore capo Francesco Paolo Giordano, che ha assunto la titolarità del procedimento inizialmente affidato al Pm Marco Di Mauro (oggi indagato nell’ambito della vicenda sul Sistema Siracusa), ha citato i primi due per diffamazione a mezzo stampa in concorso per aver leso – durante il servizio tramesso su Le Iene dal titolo “Siracusa il Comune è cosa loro”, che non è più on line sul sito della trasmissione – l’immagine del consigliere comunale Alfredo Foti affermando che fosse indagato per turbativa d’asta sulla gestione degli asili nido del Comune di Siracusa, omettendo di riferire che nei suoi confronti fosse stata avanzata richiesta di archiviazione per i fatti contestati.

Proprio Foti, infatti, è persona offesa – difesa dall’avvocato Bruno Leone – e a ottobre troverà i due inviati di Italia Uno davanti a sé per il dibattimento davanti al giudice. Come sottolineato nell’editoriale dello scorso febbraio, avevamo contattato Giarrusso per metterlo a conoscenza di alcune informazioni in nostro possesso e saputo in seguito che era stato “accompagnato” – oltre che dalla protagonista del servizio, il consigliere Simona Princiotta, che aveva denunciato tutte le vicende a suo vedere poco chiare del Comune – anche dall’avvocato Giuseppe Calafiore, come risulta dal decreto di citazione diretta  del 16 marzo 2018.

Calafiore – oggi agli arresti nell’ambito della vicenda sul Sistema Siracusa – è stato nominato anche avvocato difensore proprio da Giarrusso (assieme a Stefano Toniolo, che difende pure La Vardera) nel procedimento penale in questione. L’ufficio stampa de Le Iene, contattato per avere una replica, si limita solo a precisare che Giarrusso non è più un inviato della trasmissione di Italia Uno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo