fbpx

L’Ecomostro Del Parcheggio Talete Si Trasforma In Stadio Dl Mare

L’ecomostro del parcheggio Talete si trasforma in stadio del Mare. Come in una favola a lieto fine, quando la bestia si trasforma in principe, il mostro di cemento armato di fronte al porto piccolo, si trasforma in contenitore per un evento sportivo internazionale.

Non è letteratura per ragazzi ma è l’idea di Cesare Pasotti, team manager della sfida italiana di +39 Challenge alla 32° America’s Cup. Un’idea nata in un giorno luminoso di ottobre dell’anno scorso, passeggiando per Ortigia. Un amore a prima vista, un’idea che diventa progetto con il sostegno di Roberto Meloni, assessore alla Cultura della Provincia.

La presentazione stamane in conferenza stampa di “Syraka Cup 2009”, unica prova italiana del circuito mondiale di match-race femminile a Siracusa. L’evento velico prenderà il via sabato prossimo per concludersi domenica 11 con il percorso di gara che si allunga nel mare antistante e compreso tra Augusta, Siracusa e Noto.

Nove giorni fra gare, eventi, manifestazioni, sfilate di moda e con un gemellaggio audio-video con il salone nautico di Genova. Due mondi opposti, la motonautica e la vela, con il comune denominatore del mare. Un’occasione per essere presenti, in maniera virtuale, fra gli espositori e i visitatori della più importante fiera nautica italiana.

Uno spiegamento di forze assicurato dalla Marina Militare di Augusta, presente oggi l’Ammiraglio Toscano, e dalla Capitaneria di Porto di Siracusa, con il Comandante Martinez, assicurerà il sostegno all’evento in mare per i 50 equipaggi internazionali e per i 18 giudici arbitri che garantiranno la legalità delle prove seguendo gli equipaggi in acqua.

di Giangiacomo Farina


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo