In tendenza

L’Eurialo Siracusa vincente anche nella S3 (ex minivolley)

Eurialo vincente con la prima squadra ma anche con quelle delle più piccole

Eurialo Siracusa vincente con la prima squadra ma anche con quelle delle più piccole. Le due formazioni S3 (ex minivolley) della società verdeblù hanno concluso al primo posto il primo e secondo livello del campionato provinciale, qualificandosi per le finali del comitato “Montiblei” in programma domenica a Ragusa.

Percorso simile: entrambe hanno vinto i rispettivi raggruppamenti (primo livello riservato alle nate dal 2013 in poi, secondo per la fascia d’età 9-12 anni), con 8 vittorie ed una sconfitta nelle tre tappe svolte.

“La squadra del secondo livello (allenata da Lidia Drago) – dice con un pizzico di orgoglio Raffaele Moscuzza, coordinatore settore giovanile Eurialo – è l’unica che gioca senza fermare il pallone. Il regolamento consente infatti di arrestare la palla per poi darla alla palleggiatrice e da questa all’attaccante. Noi non abbiamo mai sfruttato questa opportunità, dando vita direttamente all’azione d’attacco con un gioco costruito dalla difesa. Questo comporta il rischio di fare degli errori e di dare dei vantaggi alle avversarie. E’ importante però che già a questa età le bambine riescano a giocare come si fa nella pallavolo per adulti, così si troveranno bene quando passeranno al livello delle più grandi. Anche quella del primo livello (allenata da Miriana Di Mare) ci ha sorpreso per gli ottimi risultati ottenuti. Domenica a Ragusa ce la giocheremo con le nostre squadre, sperando di qualificarci per la fase regionale. Se teniamo conto che le nostre piccole vengono da due anni di allenamenti al camposcuola dietro la tribuna e non in palestra – termina Raffaele Moscuzza – ci rendiamo conto di quanto sia importante l’obiettivo raggiunto”.

Intanto Giorgia Colombo, attaccante classe 2008 dell’Eurialo, sta partecipando con ottimi risultati al trofeo “Picciurro”. Il suo rendimento alla prima tappa è stato elevato La capitana della rappresentativa provinciale si è fatta notare non solo per la sua bravura tecnica ma anche per il suo comportamento esemplare in campo. “E’ una schiacciatrice talentuosa – dice Moscuzza – che sta dimostrando tutte le sue qualità tecniche e umane”.

Serie D – Domenica 15 maggio alle 17,30 ultima gara casalinga di campionato per le aretusee che, domenica scorsa, vincendo a Catania, hanno centrato la promozione in serie C con due turni di anticipo. Al PalaCorso match contro la Solarpharm Agira.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo