Maiali “a pranzo” tra la spazzatura nella periferia di Augusta

I maiali, almeno sette, tra cui anche alcuni piccoli e probabilmente di allevamento, come se niente fosse ieri rovistavano tra i sacchetti di spazzatura abbandonati sulla strada alla ricerca di cibo

Maiali in libertà a cercare cibo in una discarica abusiva nei pressi del passaggio a livello. Sono le immagini choc che arrivano da Castelluccio, zona per lo più balneare all’estrema periferia di Augusta caratterizzata da seconde case di villeggiatura abitate in prevalenza da residenti di altri comuni vicini, dove l’estremo degrado è sotto gli occhi di tutti. E dove evidentemente la differenziata non funziona.

I maiali, almeno sette, tra cui anche alcuni piccoli e probabilmente di allevamento, come se niente fosse ieri rovistavano tra i sacchetti di spazzatura abbandonati sulla strada alla ricerca di cibo, tra lo sguardo “curioso” ma anche indignato di chi passava da lì in quel momento e dei residenti che lamentano il degrado totale, che rende anche meno appetibili per i turisti o per i villeggianti le case da affittare per l’estate.

Rimane anche da capire da dove provengano i suini che sembra avessero anche un’etichetta di riconoscimento. Certo è che si tratta di uno “spettacolo” degradante, finora mai visto.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo