fbpx

Mangiafico e il no alle zippole in piazza a Solarino. Il sindaco Scorpo: “falso, mai pervenuta alcuna richiesta”

Il sindaco è duro: "ci auguriamo, per il futuro, che, prima di esordire con determinate affermazioni, si avrà la correttezza di accertarsi di percorrere le giuste strade per raggiungere i propri legittimi obiettivi"

“Ad oggi nessuna richiesta è pervenuta da parte della pasticceria Mangiafico per poter effettuare una sagra di zeppole così come negli anni passati, svolgeva in piazza durante le festività dei morti. Nessun atto amministrativo, né alcun membro di questa amministrazione, ha mai parlato di “decoro urbano” da rispettare, non essendo, appunto, alcuna richiesta mai pervenuta”. Il sindaco di Solarino, Sebastiano Scorpo, replica così alle dichiarazioni del maestro pasticcere Pippo Mangiafico che aveva dichiarato di aver ricevuto una diffida a montare il gazebo per le zippole nella piazza principale del paese per una questione di “decoro urbano”.

“Non vi è alcuna nota di diffida verso la pasticceria Mangiafico in tal senso – aggiunge il sindaco -. Quest’amministrazione ha sempre favorito tutte le manifestazioni che valorizzassero il territorio nelle sue peculiarità e caratteristiche tradizionali. Non abbiamo mai chiuso le porte in faccia a nessuno, fin tanto che le richieste, quando venivano effettuate, rispettassero i giusti requisiti stabiliti dalla legge. Si rimane basiti nel leggere queste dichiarazioni da parte di una pasticceria che è parte di storia della nostra comunità, anzi cogliamo l’occasione per complimentarci per il recente inserimento tra le eccellenze italiane. Inoltre, il titolare è stato insignito da parte di questa amministrazione, come “solarinese eccellente” appena due anni fa, a riprova della nostra stima nei suoi confronti. Ci auguriamo, per il futuro, che, prima di esordire con determinate affermazioni, si avrà la correttezza di accertarsi di percorrere le giuste strade per raggiungere i propri legittimi obiettivi”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo