In tendenza

Marina di Priolo: avviato l’iter per la redazione della valutazione di incidenza ambientale

Questa valutazione rappresenta lo strumento individuato dal Legislatore per conciliare le esigenze di sviluppo locale e garantire il raggiungimento degli obiettivi di conservazione del sito

Il Comune di Priolo, così come previsto dalla Direttiva europea “Habitat” per i siti che costituiscono la rete “Natura 2000” (compresa, quindi, l’area marina di Priolo), ha avviato l’iter per la redazione della V.INC.A., Valutazione di Incidenza Ambientale.

Questa valutazione rappresenta lo strumento individuato dal Legislatore per conciliare le esigenze di sviluppo locale e garantire il raggiungimento degli obiettivi di conservazione del sito.

“Finalmente, dopo anni – commenta il sindaco Pippo Gianni – anche l’area marina della nostra città avrà una maggiore e migliore regolamentazione. È nostra intenzione, infatti, trovare il giusto equilibrio tra sviluppo economico e tutela dell’ambiente, della biodiversità e dell’ecosistema, così come previsto – tra l’altro – dall’art. 9 della Costituzione italiana”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni