Marina di Priolo e di Melilli un’unica grande spiaggia: protocollo d’intesa tra i due Comuni

Tra le idee potrebbe esserci quella di un museo archeologico-post industriale

Il sindaco di Priolo Gargallo, Pippo Gianni, questa mattina si è recato a Melilli, dove era atteso dal collega, Giuseppe Carta e da alcuni tecnici comunali, per discutere della riqualificazione di Marina di Melilli.

Concordata dai due sindaci la stipula di un protocollo di intesa, che permetterà di avere un’unica, grande spiaggia, sempre pulita e accogliente. Se al momento infatti Marina di Priolo è stata recuperata e durante la stagione estiva è affollata da migliaia di bagnanti, lo stesso non si può dire per il tratto di Marina di Melilli, degradato e abbandonato.

Il prossimo passo sarà un incontro con i tecnici dei due Comuni per mettere a punto una serie di iniziative.

“Abbiamo pensato alla realizzazione di una passerella a mare – ha detto il sindaco Gianni – per poter installare un solarium sull’acqua. Si pensa anche al recupero del sito abbandonato dell’ex Sardamag che, anche in virtù del danno ambientale subito in questi anni, come compensazione potrebbe essere assegnato in concessione gratuita ai Comuni di Priolo e di Melilli. Tra le idee potrebbe esserci quella di un museo archeologico-post industriale. Puntiamo insomma allo sviluppo turistico ed economico del nostro litorale”.

“Con l’incontro di oggi – ha concluso Gianni – si apre una nuova stagione, fatta di intese, che potranno portare ad un’azione più forte anche nei confronti della zona industriale, per creare insieme una nuova idea di sviluppo sostenibile, nel pieno rispetto della salute e dell’ambiente”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo