In tendenza

Matteo Renzi a Siracusa con il “Tour Controcorrente”

Alle "Residenze Archimede” sarà intervistato dal giornalista di SiracusaNews Luca Signorelli

Il leader di Italia viva Matteo Renzi torna in Sicilia e lo fa con il “Tour Controcorrente”.

Il senatore farà la prima tappa venerdì a Siracusa, alle 15.30, alle “Residenze Archimede” dove sarà intervistato dal giornalista di SiracusaNews Luca Signorelli; subito dopo, più precisamente alle 18 sarà a Giarre alla ‘Radicepura-Horticultural Park; chiusura alle 21 a Brolo, all’hotel Gattopardo. Sabato Renzi sarà a Palermo, alle 10.30 al Golf club-Parco Airoldi.

Renzi presenterà il suo libro ricco di aneddoti e retroscena: “All’inizio del 2021 abbiamo aperto una crisi di governo in piena pandemia. Ci hanno definito pazzi e irresponsabili ma noi pensavamo giusto e necessario per l’Italia cambiare passo sui vaccini, sull’economia, sul futuro. Oggi sono più convinto di prima. L’ho fatto e lo rifarei, dunque, senza alcun dubbio. Sono convinto che il nostro gesto abbia aiutato in modo decisivo l’Italia a svoltare. Grazie al nostro coraggio e all’arrivo di Mario Draghi, il Paese e più forte di prima. E tuttavia avverto la responsabilità di raccontare, confidare, illustrare ciò che è accaduto in queste settimane, per chi davvero vuole conoscere, giudicare e criticare le nostre scelte. Ma voglio farlo partendo dalle ragioni profonde che ci hanno mosso, non dalla verità preconfezionata degli slogan, dei tweet, dei titoli acchiappa consenso. Ciò che è avvenuto non è una sconfitta della politica, ma il capolavoro di una politica che vive di idee e non si piega alla logica dei sondaggi e degli influencer. Di una politica capace di essere controcorrente. Siamo andati controcorrente per realizzare questa svolta. Controcorrente, contro tutti. Ma nel mondo che cambia ci sarà sempre più bisogno di persone capaci di andare controcorrente”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo