In tendenza

Med Photo Fest, due fotografi raccontano passione per la propria terra: Sicilia e Brasile

Sabato l'inaugurazione

Si inaugurano sabato 20 novembre 2021 alle 18:30, presso la sede di Fototeca Siracusana (Largo Empedocle 9 – Siracusa), due eventi del Med Photo Fest di Catania – 2021 in programma nella nostra città: la personale fotografica “Atlante Umano Siciliano”, del fotografo palermitano Francesco Faraci (1983) e “Sob o Nervo de Noite” del fotografo brasiliano Lucas Gibson (1992).

Francesco Faraci è un fotografo documentarista, al centro del suo lavoro c’è la sua terra, la Sicilia, che percorre in lungo e in largo e della quale ama descrivere gli incroci culturali e i paradossi esistenziali. Riserva uno spazio particolare alle minoranze e ai minori che nascono, crescono e spesso si formano nelle zone disagiate e abbandonate delle città isolane. Nel 2016 pubblica il suo primo libro fotografico Malacarne-Kids, edito da Crowdbooks a cura di Benedetta Donato, un viaggio di tre anni dentro le estreme periferie di Palermo, che riceve il secondo premio nella sezione libri fotografici al PX3 di Parigi e al MIFA di Mosca. Nel 2020 la casa editrice Emuse pubblica Atlante Umano Siciliano.

“Tre parole per dire di un luogo di frontiera. La ricerca di una piccola America. Ispirato da Robert Frank e dal suo The Americans, mi sono messo in viaggio. (Francesco Faraci)”.
Lucas Gibson è un fotografo, artista visivo e insegnante di fotografia con sede a Rio de Janeiro, in Brasile. Ha un diploma post-laurea in fotografia e attualmente sta facendo un master in Arti Visive presso l’Università Federale di Rio de Janeiro. Ha studiato lingua, letteratura e cultura giapponese all’Università di Osaka dal 2014 al 2015.

“Sob o Nervo de Noite è un progetto documentario nato dalle mie esperienze di feticista e amante della vita notturna, con l’obiettivo di ritrarre il mio fascino personale per il corpo e le espressioni della personalità umana. Le prime immagini risalgono al 2016 e costituiscono un lavoro in continuo divenire che mira a ritrarre la vita notturna alternativa nei locali delle città di Rio de Janeiro e São Paulo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo