fbpx

Medfest Buccheri: Premio “Medioevo In Sicilia” Stasera La Premiazione

Il Comune di Buccheri, Assessorato al Turismo e Spettacolo ha istituito, a conclusione della tredicesima edizione del Medfest 2008, il premio “Medfest – Medioevo in Sicilia”, per l’artista che all’interno della manifestazione si sia distinto per meriti artisti e culturali. Stasera la premiazione alle 21 in piazza Roma.
Lo hanno reso noto il Sindaco di Buccheri Pavano insieme all’Assessore al Turismo e Spettacolo Nigro. Il premio – si legge in un comunicato – vuole essere da stimolo a tutti gli artisti che frequenteranno il Medfest.

Gli artisti premiati, in questa prima edizione, saranno: la ditta pirotecnica “Fratelli La Rosa” di Bagheria, campioni del mondo 2008 e vincitori del concorso Caput Lucis 2008, i Tamburi di Buccheri, per la prima volta hanno sfilato durante la manifestazione, e i Tamburi di Assisi, come presenza costante al Medfest di Buccheri.
I premi verranno consegnati dal Sindaco di Buccheri, dott. Gaetano Pavano, dall’assessore al Turismo dott.ssa Liliana Nigro, dal presidente della provincia di Siracusa on. le Nicola Bono, dal vice presidente della Regione Siciliana Giambattista Bufardeci, dall’onorevole Vincenzo Vinciullo. Alla serata hanno aderito personalità del mondo dello spettacolo e della cultura.

La manifestazione, presentata dal direttore artistico del Medfest, vedrà anche momenti di spettacolo e di musica con l’intervento del soprano Aurora Valdeggi.
“E’ un riconoscimento che l’amministrazione – ha detto il Sindaco di Buccheri – intendere dare a quegli artisti e compagnie che si esibiscono durante la kermesse del Medfest. Un impegno e un riconoscimento alla professionalità e alla bravura”.

“Quest’anno abbiamo voluto consegnare i tre riconoscimenti – ha aggiunto l’assessore al Turismo dott.ssa Liliana Nigro – ai campioni del mondo di fuochi pirotecnici, ai ragazzi dei tamburi di Buccheri che con il loro impegno e la loro disponibilità hanno animato in modo professionale il Medfest e ai ragazzi dei Tamburi di Assisi che sono una presenza costante della nostra manifestazione”.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo