Melilli, i Carabinieri trovano in un casolare un fucile rubato 8 anni fa

Sono in corso le indagini per individuare il responsabile di ricettazione, detenzione illegale di armi comuni da sparo e verificare se il fucile è stato utilizzato in azioni criminose

A Villasmundo, in contrada Sabella, nell’ambito di articolata attività investigativa, personale dello Squadrone Carabinieri Eliportato “Cacciatori Sicilia”, unitamente ai colleghi della locale Stazione, rinvenivano, abilmente occultato, all’interno di un casolare abbandonato, su terreno adibito a pascolo, un fucile cal. 12 marca “browning”, denunciato oggetto di furto al Comando Stazione di Francavilla di Sicilia il 30 settembre 2011, una trentina di cartucce cal. 12 e due proiettili cal. 9.

I militari dell’Arma al termine della perquisizione locale, sottoponevano a sequestro tutto il materiale rinvenuto, per inviarlo ai reparti specializzati dell’Arma per le dovute attività tecnico-scientifiche. Sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri, coordinate dall’Autorità giudiziaria aretusea, al fine di individuare il responsabile di ricettazione, detenzione illegale di armi comuni da sparo e verificare se il fucile è stato utilizzato in azioni criminose.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo