Melilli, evade dai domiciliari e si reca da un parente anch’esso ai domiciliari: arrestata

Il familiare nel quale è stata ritrovata è stato invece denunciato a piede libero per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità

Nel corso della mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Priolo Gargallo, impegnati in un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati, mentre effettuavano i controlli ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari hanno constatato che Giuseppina Fiaschè, classe 1999, casalinga e con precedenti di polizia, non era presente in casa.

Pertanto i militari dell’Arma si sono messi alla sua ricerca e grazie alla capacità info-operativa l’hanno ritrovata nell’abitazione di un familiare, sottoposto anch’egli al regime degli arresti domiciliari con il divieto di comunicare con persone diverse dal proprio nucleo familiare. Dagli accertamenti effettuati, la Fiaschè non è risultata essere autorizzata ad uscire di casa in quella fascia oraria e pertanto, è stata dichiarata in arresto per aver commesso il reato di evasione.

La ventenne siracusana è stata condotta in caserma per le formalità di rito e nuovamente sottoposta agli arresti domiciliari così come stabilito dall’Autorità Giudiziaria competente. Il familiare nel quale è stata ritrovata è stato invece denunciato a piede libero per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo