In tendenza

Melilli, il Comune sblocca fondi per avviare 80 tirocini

I tirocinanti saranno retribuiti 600 euro al mese

Ben 80 persone con o senza qualifica professionale, già dai primi mesi dell’anno nuovo inizieranno a svolgere la propria attività lavorativa nelle aziende della provincia di Siracusa che li avranno a disposizione come tirocinanti per sei mesi.
La Giunta comunale di Melilli ha approvato il progetto grazie ad un finanziamento comunitario Pal (piano attuazione locale) di circa 360 mila euro, per retribuire i lavoratori con 600 euro mensili.
“Si concretizza così un progetto di grande valore per le aziende locali per sostenere persone emarginate dal mondo del lavoro o che voglio inserirsi per la prima volta o che hanno dovuto ricorrere al reddito di cittadinanza. – commenta il sindaco Giuseppe Carta –Una pagina importante per il distretto socio Sanitario Melilli / Augusta e delle nostre istituzioni locali che hanno fatto sistema per dare concrete opportunità lavorative e che consente alle imprese di avere manodopera, auspicando che dopo i tirocinanti possano trovare spazio e continuare questo momento formativo in modo stabile nella stessa impresa”. 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo